Home News Zooerastia: fa sesso col cane e picchia la compagna, arrestato – VIDEO

Zooerastia: fa sesso col cane e picchia la compagna, arrestato – VIDEO

CONDIVIDI
(screenshot video)

Ancora un episodio di zooerastia e violenza: fa sesso col cane e picchia la compagna quando questa lo scopre, poi viene arrestato, un video mostra il povero animale.

La polizia di Wichita ha arrestato un uomo di 55 anni che avrebbe picchiato la sua compagna dopo che lei lo aveva sorpreso a fare sesso con un cucciolo. I fatti sono avvenuti intorno alle 10 di martedì nel blocco 1300 del North Meridian. La donna di 56 anni ha detto alle autorità che è tornata a casa e ha trovato il suo compagno fare sesso con il cucciolo di pitbull di 5 mesi. L’uomo è stato ricoverato in ospedale dopo che la polizia di Newton lo ha trovato mentre cercava di avere rapporti sessuali con un’auto.

Leggi anche –> Aumentano i rapporti sessuali con gli animali: quando la zooerastia diventa una patologia

Sesso col cane: l’animale salvato, cosa è accaduto

La polizia ha detto che il cucciolo, Frazier, è stato portato da un veterinario di emergenza. Ora è affidato alle cure del gruppo di soccorso locale Beauties and Beasts. L’agente Charley Davidson ha detto che il sospetto è stato localizzato e arrestato giovedì. Sotto accusa per i reati di violenza domestica, sodomia criminale e crudeltà sugli animali. Il suo nome non è stato rilasciato.

Il gruppo di soccorso locale, via Facebook, ha postato un video in cui spiega: “Incontra Frazier, solo un bambino che ha sofferto di un’orrenda violenza sessuale. Il cane è stato affidato al gruppo perché “egli riceva le cure mediche necessarie di cui ha disperatamente bisogno e sia fornito dell’amore e la protezione che merita”. Spiegano ancora gli attivisti: “A causa delle indagini in corso, al momento non siamo autorizzati a discutere i dettagli del caso e ti aggiorneremo quando potremo”. Nel post veniva spiegato infine che la polizia stava ancora cercando l’uomo, che poi in realtà è stato fermato e arrestato.

Zooerastia: un fenomeno preoccupante, la denuncia

La zooerastia è un fenomeno preoccupante e secondo i dati diffusi nel mese di marzo del 2017 ne testimoniano l’aumento. Una delle ultime denunce arriva dalla Serbia: si sta infatti sviluppando un turismo sessuale zoofilo. Personaggi facoltosi provenienti soprattutto da Germania, Inghilterra e Olanda arrivano nel Paese dell’ex Jugoslavia per avere rapporti sessuali con animali.