Home Schede Norwich terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

Norwich terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

CONDIVIDI

DESCRIZIONE

Il Norwich Terrier spesso viene confuso con il Norfolk Terrier ma tra le due razze c’è la differenza per le loro orecchie: il primo le ha erette, mentre quelle del Norfolk sono piegate. E’ un cane minuto e piccolo ma non toy, con un ottima struttura corporea. Giocherellone, allegro e vivace è perfetto per tutta la famiglia, in particolare con i bambini. Sa essere un buon guardiano della proprietà ed è sempre stato usato, anche in passato come un cacciatore di roditori. Sempre in pieno movimento è perfetto per chi adora lo sport. Gli inesperti possono acquistarlo come prima esperienza perché è legato al padrone e di conseguenza sarà abbastanza facile addestrarlo. Gli anziani meglio che scelgono qualche razza più tranquilla e meno attiva, se sono sedentari e preferiscono solo stare in casa. In Europa è poco diffusa come razza, infatti in Italia si trovano allevamenti limitati per adottarli.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da caccia e da compagnia
  • Taglia:Toy
  • Vita Media:13-15 anni
  • Altezza maschio:25-26 cm
  • Altezza femmina:25-26 cm
  • Peso maschio:4-6 Kg
  • Peso femmina:4-6 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Questo cane Terrier si può definire giocherellone, coccolone, amorevole, molto vivace, solare quasi come un cane da circo. Non è aggressivo o stile e non ha paura, anzi è anche. Le sue dimensioni non rendono giustizia, ma è anche un cane da guardia, infatti è sempre vigile e pronto per proteggere il padrone e la dimora. Di solito non è distante verso gli estrani, è tranquillo con chiunque, ma appena vede una minaccia presentarsi si fa rispettare. L’uso che ne facevano in passato, ossia cane da caccia ai piccoli roditori, ha fatto sì che sia attento a qualsiasi stimolo.  Usato per la caccia, le sue prede erano piccoli animali selvatici. Vivere con i suoi simili è possibile, ma coabitare con i felini non è la miglior soluzione, potrebbero diventare delle prede. In invero si consiglia di tenerlo in casa in quanto soffre il freddo, ed è necessario anche un cappottino. L’attività all’aria aperta, che tanto adora, si preferisce in estate nei luoghi all’ombra oppure alle prime ore del mattino o in tarda serata. La vita in appartamento non lo spaventa si adegua con molta facilità, l’altra soluzione per farlo stare bene sarebbe la campagna poiché viene definito cane da fattoria. Nel caso aveste una casa con giardino si consiglia di non farlo stare ore intere fuori, perché ama scavare per ore, quindi meglio metterlo in  un luogo dove può scavare senza creare danni.

PREZZO

Il cane in questione non è molto diffuso in Italia ma ci sono degli allevamenti registrati in modo ufficiale sul sito Enci. Possiamo trovare due in Emilia Romagna, altri due in Toscana e uno in Lazio. Nella restante Europa è molto conosciuto e possiamo sapere il suo prezzo che varia in base alle origini, al sesso e l’età. Parliamo di una cifra abbastanza elevata che gira intorno ai 1500 euro per un cucciolo di pedigree. Per il sostentamento mensile bisogna avere un budget di circa 15 euro al mese.