Home Social Maltrattamento animali, anziano cattura cucciolo e lo trascina col proprio ciclomotore –...

Maltrattamento animali, anziano cattura cucciolo e lo trascina col proprio ciclomotore – FOTO

CONDIVIDI
Maltrattamento animali
Altro caso di maltrattamento animali con un quattrozampe trascinato da una persona crudele su di un mezzo

Tutto il mondo è paese purtroppo quando si tratta di casi di maltrattamento animali. Molte volte sentiamo di persone che senza alcun motivo prendono e legano il proprio cane domestico ad un mezzo. E poi partono trascinandolo con loro, sicuramente consapevoli del male che fanno al povero animale e pienamente coscienti del fatto di poterlo ammazzare in tal modo. Purtroppo è proprio quanto capitato lo scorso 12 marzo ad un cucciolo di soli tre mesi, trascinato ad un ciclomotore nella contea rurale di Changhua, nell’isola di Taiwan. Responsabile è un anziano, subito individuato dalle forze dell’ordine.

La colpa del povero cane pare sia stata quella di trovarsi a transitare nell’orto dell’uomo. Qui è poi incappato in una trappola di metallo appositamente nascosta dal proprietario. Il cane ferito è stato condotto subito dal più vicino veterinario, che gli ha riscontrato ferite di varia entità su tutto il corpo. Spicca in particolare una profonda lacerazione su una zampa. Per fortuna, dopo un trattamento di emergenza da parte di un veterinario esperto, il cucciolo è migliorato, passando da una condizione critica ad una stabile.

Maltrattamento animali, cane trascinato da anziano: il web mette una taglia sull’uomo

La vicenda di maltrattamento animali in questione è diventata intanto di dominio pubblico, venendo condivisa sul web. E molte persone hanno anche messo a disposizione dei soldi da destinare a chi avrebbe fatto catturare il colpevole di tutto ciò. Il cucciolo è stato poi preso in cura dalla ‘Taiwan Lifeng Huimin’, una associazione che si occupa di salvataggio di animali. Il piccolo quattrozampe è stato chiamato Oyster Omelet, e dopo quanto successo è stato necessario impiantargli tre tubi di drenaggio per le sue ferite.

Inoltre adesso è particolarmente spaventato dagli uomini, e non potrebbe essere altrimenti. Dopo aver esaminato i filmati di un circuito di sicurezza che hanno ripreso l’uomo trascinare il cane catturato in precedenza, legandolo al proprio ciclomotore, i volontari animalisti hanno bussato ad ogni porta del quartiere. E finalmente hanno trovato quel mostro. L’anziano ha ammesso le proprie responsabilità, “ma ritiene di non aver compiuto niente di grave in quanto il cane si era intrufolato nella sua proprietà”. Un caso del genere di recente si è avuto a Caltanissetta.

S.L.