Home Social Cagnolino in difficoltà: la lingua sul tombino ghiacciato – VIDEO

Cagnolino in difficoltà: la lingua sul tombino ghiacciato – VIDEO

CONDIVIDI
Russia
(screenshot video)

Un cane è stato salvato dopo aver messo la lingua su un tombino ghiacciato ed essere rimasto bloccato lì. Lo sfortunato cagnolino è stato avvistato impotente nel tentativo di liberare la lingua da un buon Samaritano a Vladivostok, in Russia. Le temperature diurne sono state di recente intorno a -15° C. Il passante che ha trovato il cane in estrema difficoltà ha rovesciato l’acqua sulla lingua sperando di scaldarla e liberare l’animale.

Dopo aver svuotato tutta la bottiglia sulla lingua del cane, il gentile estraneo sembra gridare verso i passanti chiedendo aiuto. A quel punto, la clip viene tagliata. Non sappiamo quindi come abbia fatto il povero cagnolino a liberare la lingua dal tombino. Quando le immagini ripartono, vediamo il cane mentre vagabonda.L’uomo si china per salutare il cagnolino riconoscente e gli accarezza il mento, facendogli sporgere la lingua apparentemente intatta.

GUARDA VIDEO

Un recente caso sempre in Russia

Quando arriva il freddo, per gli animali le difficoltà aumentano. Ne parlavamo qualche giorno fa, facendo riferimento a un altro episodio avvenuto in Russia, a Sortavala. Vi avevamo raccontato di un ragazzo coraggioso, che ha sfidato il gelo e ha salvato un cane, passando sopra una lastra di ghiaccio. Il video è stato diffuso in Rete ed è divenuto virale. L’uomo senza nome si è spogliato in mutande e ha attraversato abilmente il ghiaccio.

Dalla Russia agli Usa

Sempre nei giorni scorsi, era diventato virale un video che mostra il momento in cui due cavalli vengono fatti uscire dalle loro stalle e fanno un passo nella neve, scoprendo che non è per loro. I cavalli sono mostrati coperti da alcuni manti caldi mentre lentamente escono in un paesaggio incantato invernale. L’episodio è avvenuto all’inizio di gennaio a Howell, nel Michigan.

Infine, una vicenda un po’ datata dimostra la crudeltà di alcune persone, incuranti che il proprio cane possa soffrire il freddo. Siamo a Toronto, in Canada, dove l’inverno le temperature toccano i venti gradi sotto lo zero. La maggior parte delle persone si chiude in casa per evitare il freddo estremo, ma un cane è stato bloccato fuori al 16° piano di un condominio del Liberty Village. Grazie alla reazione indignata dei vicini, il cane è stato rapidamente salvato.

GM