Home Social Cane abbandonato viene salvato dai poliziotti e diventa la mascotte del dipartimento...

Cane abbandonato viene salvato dai poliziotti e diventa la mascotte del dipartimento – VIDEO

CONDIVIDI

cane abbandonato

Un cane adottato da alcuni agenti di polizia ha fatto parlare di se. La vicenda era iniziata in maniera triste, per poi finire con un esito felice. L’animaletto è stato chiamato Camilo dai rappresentanti dell’ordine della polizia federale  in Colombia. Gli stessi lo hanno trovato lungo un tratto di una strada che collega le città di Puebla e Cordoba. Il cucciolo è apparso molto spaventato ed affamato, oltre che con una zampetta fratturata. In più c’era il rischio che potesse essere investito da uno dei tanti veicoli che transitano da quelle parti a grande velocità. Il cane abbandonato è stato trovato nel pomeriggio di sabato scorso, come confermato da Teofilo Gutierrez, coordinatore della Polizia Federale di stanza a Puebla. Una pattuglia giunta sul posto a seguito di una segnalazione lo ha prelevato con la massima delicatezza possibile. Poi i rappresentanti della legge gli hanno dato del cibo e lo hanno condotto da un veterinario. Una volta giunti in laboratorio, Camilo è stato ripulito e la sua zampetta rotta è stata fasciata a dovere. Ed è subito diventato la mascotte del locale dipartimento di polizia. Subito i poliziotti hanno scattato diverse fotografie che hanno poi postato sui social network.

Cane abbandonato, non a tutti la storia termina con un lieto fine

Purtroppo, a proposito di cane abbandonato, ci sono altri episodi recenti che sollevano molti dubbi sul senso di responsabilità e sulla bontà d’animo delle persone. A volte infatti le stesse non esitano a prendere la scelta peggiore per i poveri animaletti dei quali dovrebbero invece prendersi cura. È il caso della donna che nello stato americano del Texas ha abbandonato al proprio destino un povero cucciolo. Lo ha fatto perché scappava sempre, come lei stessa ha confessato: “Non sapevo come gestirlo, allora ho pensato che lasciarlo per strada potesse essere la soluzione migliore. Confidavo nel fatto che qualcuno lo avesse avvistato ed adottato”. Tutto ciò sembra però soltanto una stupida scusa. In realtà questa persona non ha più voluto saperne nulla del proprio animaletto e ha scelto il modo più veloce e più sbagliato che ci sia.

A.P.

Guarda il video