Home Social ‘Cane maratoneta’ preso a calci da un concorrente durante la gara –...

‘Cane maratoneta’ preso a calci da un concorrente durante la gara – VIDEO

CONDIVIDI
cane maratoneta
‘Cane maratoneta’ preso a calci al traguardo

Cane maratoneta accompagna un corridore al traguardo: questi una volta tagliato il traguardo gli scaglia un calcione violento.

C’è un filmato che gira sul web e che vede come protagonista un cane maratoneta. L’animale è alle prese con una maratona, durante la quale si trova al seguito di un uomo tutto preso dalla competizione. Questi però all’improvviso lo prende a calci per allontanarlo, e la cosa ha scatenato la rabbia e le proteste di molte persone che hanno assistito alla scena. Sia dal vivo che in rete. La vicenda si è verificata in Messico, nello stato dello Yucatan. Per la precisione nella città di Valladolid. Il cane maratoneta parrebbe non essere un volto nuovo in manifestazioni podistiche. Ci sono persone che affermano di averlo già visto altre volte lanciarsi verso il traguardo in compagnia del corridore di turno. E nelle scorse ore è emerso anche il nome del violento atleta: si chiama Manuel Alcocer. Tutti, nessuno escluso, ne hanno condannato il comportamento, come giusto che sia.

Cane maratoneta preso a calci al traguardo: altre polemiche c’erano state in Italia

Quest’altro fatto era accaduto pochi giorni fa a Barletta, dove andava in scena la mezza maratona. Tra i concorrenti c’erano un padre ed il suo figlio disabile, che partecipava in carrozzina. La stessa era spinta dal genitore e da due amici. A poca distanza dal traguardo il loro cagnolino di famiglia ha voluto raggiungerli festante. Così il papà ha pensato bene di prendere il cane e di raggiungere il finish con l’animaletto in braccio. Ma la cosa non è piaciuta ad un giudice, che lo ha squalificato. Poco importa, “non siamo mica alle Olimpiadi”, ha commentato il diretto interessato. Fatto sta che, anche se il regolamento vieta la presenza di un qualsivoglia cane maratoneta sul percorso (perché ciò potrebbe causare nocumento sia allo stesso animale che agli altri partecipanti) in non pochi hanno apprezzato questa manifestazione di severità, ritenuta eccessiva.

Guarda il video