Home Social Piccolo elefante salvato dal branco di leoni: in suo aiuto arriva una...

Piccolo elefante salvato dal branco di leoni: in suo aiuto arriva una mandria di bufali – VIDEO

CONDIVIDI

Nel Parco Nazionale del Sudafrica ‘Kruger’ è andato in scena un evento che ha suscitato incredulità in migliaia di persone. Alcuni turisti presenti per un safari notano un piccolo di elefante che sembra essersi perso. Il piccolo pachiderma si trova da solo e viene improvvisamente accerchiato da un gruppo di leoni. Sembra proprio che sia finita per quel povero animale. Per fortuna però non è così, perché sulla scena irrompe un gruppo di bufali. La mandria interviene in maniera provvidenziale a scacciare il branco di predatori. Si tratta di una mandria composta da almeno cinque bufali che partono alla carica, una volta resisi conto che l’elefantino corre un grave pericolo.

Fa seguito a ciò una rapida colluttazione tra alcuni componenti dei due schieramenti. Alla fine però i leoni si rendono conto ben presto che è meglio battere in ritirata. E così l’elefante è salvo, grazie a quanto fatto dai buffali. questo episodio mostra la grande capacità degli animali di provare empatia e solidarietà tra loro, anche tra specie diverse. È un pò come quando succede di assistere ad una mamma gatta che allatta dei cuccioli di cane o viceversa. Si innesca un meccanismo di pietà quasi, per il quale non importa quale sia la razza o la specie dell’essere in pericolo. La cosa importante in quel momento soccorrerlo e trarlo in salvo. Questa vicenda nella fattispecie è accaduta lo scorso 23 gennaio. Poi le immagini sono state diffuse sul web.

Elefante salvato dai bufali, è un’altra grande dimostrazione dell’empatia di cui sono capaci gli animali

Nello scorso mese di giugno, all’interno di uno zoo situato in Corea del Sud, si è avuto un altro episodio abbastanza simile. Questa volta sono rimasti coinvolti esclusivamente degli elefanti. E sempre un piccolo pachiderma ha rischiato brutto. Quest’ultimo aveva rischiato di perdere la vita in una pozza d’acqua presente nello spazio che ospita una famiglia di elefanti. Alla vista del piccolo in difficoltà, tutti i componenti della mandria si sono precipitati verso di lui per soccorrerlo. In una recinzione attigua c’è anche un altro elefante che cammina visibilmente nervoso avanti ed indietro, impossibilitato nel poter fare qualcosa. Anche qui per fortuna però tutto si è poi concluso per il meglio.

A.P.

Guarda il video