Home Social Maltrattamento animali, due cani rinvenuti in appartamento: erano scheletrici – FOTO

Maltrattamento animali, due cani rinvenuti in appartamento: erano scheletrici – FOTO

CONDIVIDI
maltrattamento animali
Altro terribile episodio di maltrattamento animali: stavolta riguarda due cani

Maltrattamento animali, la vicenda di due poveri cani lasciati morire di fame sta facendo il giro di Facebook.

Gli episodi di maltrattamento animali si susseguono. Da ogni parte del mondo, ogni settimana siamo purtroppo costretti ad apprendere storie come quella di cui stiamo per parlarvi. Due cani sono stati salvati dopo che i volontari di una associazione animalista di Cincinnati, la Butler County Dog Warden & Humane Officers, li ha ritrovati in uno stato pietoso. I due quattrozampe si trovavano allo stremo delle forze, magrissimi per la lunga privazione al cibo alla quale erano stati sottoposti. E questa situazione ha fatto si che perdessero peso in maniera paurosa per l’inedia, al punto che erano ben visibili le loro costole che sporgevano sotto alla pelle. Gli animalisti sono intervenuti e hanno sottoposti i due cani alle apposite cure mediche del caso. Intanto era partita una caccia al proprietario dei due animali, che ha fatto loro questo e non poteva non sapere cosa stesse accadendo.

Maltrattamento animali, arrestato il responsabile

Il tutto è durato pochissimo tempo: le autorità hanno infatti scovato il colpevole. Si tratta del 42enne Brian Scott Trauthwein. L’uomo è finito in manette con l’accusa di crudeltà e maltrattamenti animali, come confermato da un portavoce della polizia. “La sofferenza che entrambi i cani hanno sopportato è ridicola ed assurda, e non sarà tollerata qui nella contea di Butler. Ci sono tanti modi diversi per dare aiuto agli animali, e questo atteggiamento di crudeltà non sarà tollerato “, ha detto lo sceriffo Richard Jones. I due cani sono diventati intanto protagonisti su Facebook, dove le loro foto e la loro storia sono diventati di dominio pubblico. Ora di trovano in cura presso una struttura specializzata. Necessitano di riacquistare peso e vanno osservati ogni momento. “Mentirei se dicessi che i due poveri cani riusciranno a riprendersi”, ha detto venerdì il vicepresidente di Dog Warden, Kurt Merbs. “È decisamente troppo presto per dirlo”. I due cani sono entrambi femmine. Il post su Facebook dice che entrambi sono al sicuro presso la Humane Society e stanno ricevendo cure mediche ma hanno una lunga strada da percorrere”-