Home Social Nadia Toffa dopo la malattia: “Mi sto curando, sono stanca ma felice”

Nadia Toffa dopo la malattia: “Mi sto curando, sono stanca ma felice”

CONDIVIDI
Nadia Toffa malattia
Ieri ha parlato ai fan Nadia Toffa: la presentatrice de ‘Le Iene’ ha aggiornato tutti sul suo stato di salute

Uno dei volti più amati della tv italiana, Nadia Toffa, parla del difficile momento vissuto a causa della malattia e di come sta portando avanti la sua lotta, col sorriso.

Nadia Toffa aveva catalizzato l’attenzione mediatica nei mesi scorsi per il malore accusato a dicembre. La 39enne bresciana ha poi fatto ritorno in tv in tempi relativamente brevi per fortuna, ed a ‘Le Iene Show’ ha parlato del momento attuale e delle conseguenze che la sua assenza dal noto programma di Italia 1 aveva comportato la scorsa settimana. La Toffa si sta ancora sottoponendo a delle cure specifiche. Ma la situazione sembra essere decisamente sotto controllo, come lei stesso conferma. Infatti Nadia Toffa, rispondendo alle domande del collega Matteo Viviani, ha confermato di stare bene. “Sono molto contenta di aver fatto ritorno qui da voi, mi siete mancati tutti. Le cure che sto seguendo hanno un pò provato il mio fisico ma nulla che possa abbattermi. Mi sento davvero bene”.

Nadia Toffa, la lotta alla brutta malattia procede a gonfie vele

Sulle sue condizioni non erano mancate anche delle speculazioni, alcune delle quali poco piacevoli. Senza contare la solita presenza di immancabili haters che avevano augurato a Nadia Toffa le peggiori cose concepibili attraverso i social network. Tutte cose alle quali la coraggiosa presentatrice tv e volto di punta de ‘Le Iene’ non ha mai dato peso. La bionda lombarda ha sempre risposto con il suo sorriso solare e la positività di cui è capace. A febbraio era emerso che la malattia che l’aveva colpita era un tumore, come confermato proprio da Nadia Toffa. E proprio per questo la diretta interessata aveva invitato tutti a prevenire ed a sottoporsi a delle visite di controllo a scopo cautelativo, per ridurre il rischio di incappare in brutte sorprese.