Home Storie di Fedeltà Anziano caduto in un burrone salvato grazie al latrato del suo cane

Anziano caduto in un burrone salvato grazie al latrato del suo cane

CONDIVIDI

Un anziano caduto in un burrone alle Canarie è stato salvato grazie al latrato del suo cane, un piccolo yorkshire molto fedele.

(Facebook)

La polizia locale di Las Palmas de Gran Canaria ha trovato l’uomo di 81 anni che ha trascorso sette ore in un burrone, dove era caduto. Il salvataggio è avvenuto grazie alla fedeltà del suo cane, un piccolo Yorkshire che è rimasto tutto il tempo con lui ad abbaiare. Il figlio dell’anziano aveva spiegato alla polizia locale che suo padre era andato a fare una passeggiata con il suo cane e non era tornato. I fatti sono avvenuti domenica pomeriggio, ma l’anziano è stato trovato solo in piena notte, quando da mezz’ora era passata la mezzanotte.

Leggi anche –> Cane fedele chiede aiuto per il padrone precipitato in un burrone

Il piccolo gesto di Peluche: ha abbaiato per salvare il suo padrone

La polizia locale iniziò immediatamente una ricerca intorno alla casa dello scomparso, compresi i sentieri del burrone di El Fondillo. In una delle strade gli agenti cominciarono a sentire i lamenti di un cane, che li aiutò a raggiungere il luogo in cui si trovava il vecchio, che era precipitato giù per un pendio. L’anziano era cosciente e senza gravi ferite, ma incapace di lasciare il buco nel quale era caduto. La persona salvata ha ricevuto attenzione in un centro di salute ed è già a casa con la sua famiglia. Deve dire grazie alla tempestiva denuncia del figlio, ma soprattutto alla fedeltà del suo cane.

Il figlio dell’uomo, infatti, che aveva appunto presentato una denuncia alla stazione di polizia per la scomparsa, ha spiegato agli agenti che suo padre era stato lontano da casa per più di 7 ore, cosa che non era usuale fare in quanto, a causa della sua età, aveva difficoltà a camminare. Dopo aver sentito i latrati del cane, che si chiama Peluche, gli agenti di polizia locale hanno attivato le operazioni di soccorso che hanno coinvolto anche i Vigili del fuoco, chiamato appunto per mettere a disposizione uomini e mezzi e salvare l’uomo caduto nel burrone. Per toglierlo dal dirupo, è stato anche necessario eliminare le erbacce presenti. Il latrato del cane è stato fondamentale: chissà cosa sarebbe successo all’anziano se avesse passato la notte fuori a quelle rigide temperature.

Leggi anche –> Il cane resta col bimbo scomparso finché non viene ritrovato – VIDEO

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI