Home Storie di Fedeltà Axl non molla mai il suo padrone… anche in bagno – FOTO

Axl non molla mai il suo padrone… anche in bagno – FOTO

CONDIVIDI
(Imgur)

Se hai mai avuto un cucciolo, sai benissimo che si attacca a te. Ma si attacca davvero tanto. Proprio come questo cane di nome Axl, che seguirebbe il suo padrone ovunque, anche in bagno. Diverse immagini sono state postate dal proprietario del cane su Imgur. Il giovane uomo ha portato Axl a casa all’età di appena sette settimane e mezzo, e per prima cosa ha scattato una foto del cucciolo arricciato in un posto abbastanza improbabile, le sue mutande. Dopo il primo scatto, questa diventa un’abitudine.

Infatti, l’uomo ha iniziato a postare almeno due foto a settimana che mostrano Axl mentre si “immerge” nelle mutande del proprietario quando questi è in bagno. Una delle prime foto postate dall’utente Imgur ha questa didascalia: “Axl, circa 5 giorni dopo averlo portato a casa (7,5 settimane). Il suo nome completo è Axl Riley. Axl è nato l’11 settembre, quindi il suo secondo nome è in omaggio a uno dei tanti cani da salvataggio che lavorarono a Ground Zero”.

GUARDA FOTO

I comportamenti dei cani

Si tratta di un comportamento senza dubbio che dimostra affetto, ma in generale il comportamento dei cani è oggetto degli studi più disparati e molto spesso incappiamo nell’errore di darne letture sbagliate. Per dirne una, in tanti esaltano gli abbracci ai nostri amici a quattro zampe, anzi sono tanti i selfie poi messi in Rete. In realtà quando abbracciamo il nostro cane gli provochiamo un forte stress e ansia.

Vi sono poi diversi comportamenti da non sottovalutare. In un articolo di qualche settimana fa, ne abbiamo indicati nove, ma ve ne è anche un decimo da non sottovalutare, il cosiddetto ‘Turbo Mode’. I veterinari lo definiscono invece’Momenti di attività frenetica casuale’, tradotto dall’inglese ‘Frenetic Random Activity Periods’ (Frap). Secondo la scienza, è un vero e proprio bisogno naturale dei cani. Questi, infatti, hanno spesso la necessità – del tutto naturale – di scaricare energia in eccesso accumulata dall’organismo.

In una delle nostre più recenti schede, infine, vi abbiamo spiegato le ragioni per le quali il nostro cane trema. Vi abbiamo anche suggerito alcuni consigli per farlo smettere senza traumatizzarlo. Si tratta di piccoli consigli, utili a convivere nel migliore dei modi coi nostri amici a quattro zampe.

GM