Home News L’amicizia tra cane e un elefante: resta al suo fianco fino alla...

L’amicizia tra cane e un elefante: resta al suo fianco fino alla fine

CONDIVIDI
Pancake al fianco di Boon Thong, santuario Bles, Thailandia

Una testimonianza commuovente di un’amicizia tra un cane e un elefante. Siamo in Thailandia al santuario Elephant Sanctuary (BLES), dove vengono accolti esemplari maltrattati.

Un bel giorno, alcuni membri dello staff si erano accorti di un cane randagio lungo la spiaggia e la fondatrice del santuario Katherine Connor, decise di adottarlo e accoglierlo nel centro.

Il cane chiamato Pancake si dimostrò subito straordinario e si legò con un elefante nello specifico, di nome Boon Thong, una femmina anziana di oltre 60 anni.

Boon Thong era stata sfruttata per una trentina di anni nel turismo. Era uno di quei pachidermi che doveva portare a spasso i turisti ai quali far vivere l’ebrezza della giungla. Dopo decenni di maltrattamenti di vario tipo, Boon Thong è stata accolta nel santuario dove ha passato gli ultimi anni della sua vita in totale libertà nella foresta, senza conoscere la fame o la sofferenza.

Il cane resta al fianco dell’elefante, fino al suo ultimo respiro

Per diversi anni, Pancake aveva legato con Boon Thong: stava sempre al suo fianco. Purtroppo, l’elefantessa invecchiava giorno dopo giorno ma il dolce Pancake non l’ha mai lasciata sola. Anche negli ultimi giorni della sua vita, il tenero randagio è rimasto vicino a Boon Thong, fino al suo ultimo respiro.

E’ quanto documentato da una serie di fotografie commuoventi che mostrano il cane al fianco dell’elefante, sdraiato a terra, in attesa di morire.

“E’ sempre stata una fonte d’ispirazione per il nostro staff. Sembrava fragile e delicata, ma aveva una grande forza interiore ed era molto determinata”, scrive la fondatrice del santuario in una lettera d’addio rivolta alla dolce di Boon Thong.

Katherine Connor con Pancake al fianco di Boon Thong, Bles Sanctuary

“Dirle addio è stato un momento straziante e al contempo commuovente. Ero molto triste nel dover salutare la mia amica ma al contempo ero piena di gratitudine nei suoi riguardi e per gli anni che abbiamo passato insieme”, prosegue la Connor.

La responsabile del centro ha raccontato di essere stata al fianco di Boon Thong per nove ore, massaggiandole le gambe e accarezzandola: “Le ho sussurrato parole d’amore e le ho asciugato le lacrime e anche le mie. Perdere qualcuno che si ama è sempre difficile, anche se ci lascia in modo così sereno”.

Vicino Boon Thong vi era anche Pancake che non l’ha mai lasciata fino a quando non è stata sepolta. Una dimostrazione d’amore e d’affetto ma anche del legame profondo che univa queste due creature.

Boon Thong, Bles Sanctuary

Questa anziana signora elegante e discreta è stata sepolta nel santuario, circondata da frutta e fiori. Tutti sanno che il suo spirito continuerà a vegliare su tutti coloro che l’hanno amata.

 

C.D.