Home Storie di Fedeltà È ferita immobile sulle rotaie, non la lascia sola nemmeno quando sopraggiunge...

È ferita immobile sulle rotaie, non la lascia sola nemmeno quando sopraggiunge il treno

CONDIVIDI

Una storia questa che arriva dalla freddissima Ucraina che ci racconta come spesso gli animali abbiano un cuore ancor più grande, bello e sensibile del nostro. Questa è la storia di Lucy e Panda. Lucy e una cagnolina che si trova ferita sulle rotaie del treno, impossibilitata a muoversi. Panda la vede, gli si avvicina, e rimane li con lei per ben 48 ore, scaldandola con il suo pelo dal freddo gelido. Ma non è tutto, il suo fedele compagno non si sposta mai da li, nemmeno quando sopraggiungono i treni (come potrete vedere nel video) ed anzi, continua a prendersi cura di lei abbassandole la testa ogni volta che passa un convoglio per evitare che Lucy possa rimanere in qualche modo ferita ancor più gravemente.

Come racconta Malafeev, colui che li ha trovati li fermi nel gelo delle rotaie: “L’ha scaldata per due giorni, così non si è congelata e l’ha protetta da ogni pericolo. Non so bene come chiamare tutto questo, se non usando le parole istinto, amore, amicizia e fedeltà, scrive su Facebook Denis Malaafev, l’uomo che ha realizzato il filmato. Una cosa la so: non tutte le persone avrebbero fatto la stessa cosa!!!”. I due cani ora stanno bene, sono stati recuperati grazie proprio all’intervento di Malafeev e sono stati restituiti ai loro legittimi proprietari, visto che entrambi erano scappati e risultavano dispersi. I cani stanno bene nel complesso, e sono stati affidati alle cure di un veterinario giusto per curare le piccole escoriazioni e qualche ematoma ricevuto durante i passaggi dei treni sopra di loro.