Non solo Cani e Gatti

Disturbi nutrizionali nei pesci dell’acquario: cause e prevenzione

I disturbi nutrizionali dei pesci dell’acquario problematiche che possono nascere agli acquariofili poco esperti. Vediamo le cause e la prevenzione.

(Foto AdobeStock)

Un acquario è una vasca più o meno grande che ospita pesci e piante d’acqua dolce o salata. Esistono tanti motivi per cui è positivo avere un acquario in casa.

Rimanere a guardare i pesci, ha un effetto rilassante e di conseguenza riduce lo stress, tiene buona compagnia, è un ottimo compromesso tra costo e gestione.

Avere un acquario non è solo questo è anche e soprattutto avere cura degli esseri che ci riponiamo all’interno.

I pesci dell’acquario non richiedono grandi costi, a parte quelli iniziali dell’attrezzatura.

Infatti per mantenerli in salute basta offrire loro un’adeguata pulizia e soprattutto del buon cibo che possa non causare disturbi nutrizionali dei pesci dell’acquario.

Vediamo cosa causa questi disturbi e in che modo prevenirli.

Disturbi nutrizionali nei pesci dell’acquario

Ogni specie di pesce ha un fabbisogno nutrizionale diverso, che non è sempre soddisfatto dal cibo commerciale.

(Foto AdobeStock)

È importante sapere che i pesci possono essere erbivori (erbivori), carnivori (carnivori) o entrambi (onnivori).

Pertanto, i pesci avranno bisogno di più di un tipo di cibo commerciale per soddisfare le loro esigenze dietetiche.

Può, succedere, però il verificarsi di un disturbo nutrizionale nei pesci dell’acquario e le motivazioni possono essere diverse.

Tra l’altro i disturbi nutrizionali sono la causa più comune di malattia e morte nei pesci d’acquario ed anche di quelli in vasca o in laghetto.

Cibo conservato in modo errato

Il cibo conservato in modo improprio è un’altra ragione per cui i pesci acquisiscono disturbi nutrizionali. Il cibo secco deve essere conservato in un luogo fresco e asciutto e sostituito dopo due mesi.

Potrebbe interessarti anche: I cinque sensi dei pesci in acquario: ecco quali sono i più sviluppati

Carenza di vitamine

È importante somministrare ai pesci una dieta ricca di vitamine, in quanto i disturbi nutrizionali nei pesci dell’acquario possono anche essere dovuti ad una carenza di vitamine, ovvero:

  • carenza di vitamine in particolare la vitamina C o acido ascorbico, può determinare la malattia della schiena rotta, in cui la spina dorsale dei pesci si deforma piegandosi;
  • carenza del complesso vitaminico B (tiamina, biotina, niacina e piridossina) può causare disturbi al cervello, al midollo spinale e ai nervi nei pesci.

Purtroppo, però, la carenza di vitamine viene diagnosticata solo dopo la morte del pesce.

Potrebbe interessarti anche: I pesci rossi cambiano colore: tutte le cause e quando c’è da preoccuparsi

Tossicità alimentari

I disturbi nutrizionali nei pesci d’acquario possono essere causati anche dalle tossine che si trovano negli alimenti.

Il più comune di questi, che normalmente si riscontra nei pesci è l’aflatossina prodotta dalla crescita della muffa, Aspergillus flavus, nel cibo immagazzinato.

L’aflatossina è fatale nei pesci e genera tumori, ecco perché è importante conservare il cibo per pesci in modo igienico e quando sembra che ci sia della muffa è opportuno sostituirlo.

Cibo vivo infetto

Per prevenire le malattie infettive che determinano i disturbi nutrizionali nei pesci, è bene somministrare cibo vivo solo da fonti affidabili.

Il cibo vivo e infetto da batteri, virus, funghi e parassiti può causare problemi ai tuoi pesci non solo nutrizionali.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta

RAFFAELLA LAURETTA

Published by
RAFFAELLA LAURETTA

Articoli recenti

  • News

Dopo aver perso i suoi figli, cagnolina adotta cuccioli orfani (FOTO)

Una cagnolina dopo aver partorito ha perso i suoi figli, adotta dei cuccioli rimasti orfani.…

13 ore ago
  • News

Il gattino e la topolina che giocano a nascondino (VIDEO)

Il gattino si diverte insieme alla sua amica topolina mentre giocano a nascondino. Il video…

14 ore ago
  • Non solo Cani e Gatti

Come allestire la gabbia del furetto: i consigli per plasmare l’ambiente ideale per il piccolo mustelide

Prima di adottare un furetto, è bene cominciare a pensare a tutte le attività connesse…

15 ore ago