Home Non solo Cani e Gatti Emergenza neve in Sardegna: centinaia di animali morti

Emergenza neve in Sardegna: centinaia di animali morti

CONDIVIDI

Mentre proseguono i soccorsi nel Centro Italia, con scenari apocalittici all’indomani dell’ondata di gelo che ha colpito le aree terremotate, con migliaia di animali deceduti,  l’attenzione si sta rivolgendo anche in Sardegna. Infatti, nella giornata del 20 gennai, Coldiretti Sardegna ha diramato un appello, chiedendo una task force per le campagne colpite da una forte nevicata.

“Mentre la neve inizia lentamente a sciogliersi, emergono i danni. Dalle prime rilevazioni dovrebbero essere centinaia gli animali morti, soprattutto vacche che si sono trovate intrappolate in mezzo al muro di neve. Perdite che si annunciano ingenti per gli allevatori e che andranno a sommarsi alle altrettanto pesanti perdite nel patrimonio boschivo. Per evitare conflitti nei numeri, in previsione di necessari risarcimenti, è necessario attivare una task force. Se ci si attiva immediatamente si riesce ad avere un quadro reale delle perdite”, ha dichiarato il presidente Battista Culacu.

Il direttore Coldiretti Sardegna, Luca Saba ha poi aggiunto che “il tempo però è tiranno e un giorno potrebbe essere determinante per perdere la possibilità di trovare sul campo tutti gli animali che non hanno resistito”.

La regione Sardegna ha garantito che ci sono due milioni di euro disponibili per risarcire gli interventi dei Comuni del Nuorese legati all’emergenza, per cui è stato dichiarato lo Stato di Calamità naturale.

In diversi filmati, tra cui un video condiviso da Sardegnalive, si vedono le difficoltà incontrate dagli animali di fronte all’ondata di maltempo. Molti esemplari non solo sono rimasti intrappolati nella neve ma sono stati anche feriti dalla caduta dei rami. Immagini forti che ci lasciano intendere la drammaticità di una situazione che potrà solo peggiorare se i soccorsi tardano ad intervenire.

+++ATTENZIONI IMMAGINI FORTI+++