Home Non solo Cani e Gatti Il cucciolo di scimpanzé salvato da un pilota: un video commovente

Il cucciolo di scimpanzé salvato da un pilota: un video commovente

CONDIVIDI
cucciolo salvato
cucciolo scimpanzé salvato in Congo

Un cucciolo di scimpanzé rimasto orfano viene salvato da un pilota.

Un video che sta facendo il giro del mondo e conquista milioni di utenti. Immagini dolcissime di un cucciolo di scimpanzé rimasto orfano in Congo che viene trasferito in areo presso il centro riabilitativo “Lwiro Primates”, nella regione del Kivu Sud.

Il filmato racconta uno spezzone del viaggio in aereo dello scimpanzé con il pilota Anthony Caere. Momenti davvero rari durante i quali, il cucciolo socializza con il pilota. Il cucciolo curioso osserva il paesaggio tra le braccia di Caere. Il pilota si dimostra attento al piccolo animale, imitando alcuni gesti tipici delle scimmie per tranquillizzare il cucciolo. Gesti infinitamente dolci che non lasciano di certo indifferenti e dimostrano come siano preziose e fragili queste piccole creature.

All’arrivo, il cucciolo ormai a suo agio, si lancia tra le braccia di una responsabile del rifugio che lo stava aspettando sulla pista.

Dagli aggiornamenti, lo staff del Lwiro Primates hanno sottolineato che il cucciolo chiamato Mussa è il terzo esemplare salvato nel 2018. Questi poveri cuccioli sono costantemente vittime dei bracconieri.

Cuccioli di scimpanzé vittime di trafficanti

“Avete già visto il video virale del salvataggio della piccola Mussa, e ringraziamo tutti coloro che ci stanno dando una mano”, scrivono i volontari, aggiungendo “siamo sinceramente fiduciosi che questa storia contribuirà a diffondere a sensibilizzare le persone sul traffico di questi cuccioli dall’Africa”.

Il centro ha ricordato che per ogni cucciolo salvato, una madre è stata uccisa. I cuccioli di scimpanzé sono molto ricercati dai trafficanti. Questi animali sono poi rivenduti a collezionisti “megalomani” che desiderano uno scimpanzé come animale da compagnia. Tuttavia, ricorda il centro, uno scimpanzé può vivere fino a 50 anni. Crescendo, questo tipo di scimmia diventa estremamente forte e può rivelarsi piuttosto aggressivo e pericoloso.

La cucciola appena salvata, chiamata Mussa si sta lentamente riprendendo grazie ai volontari. Dagli aggiornamenti, apprendiamo che ama mangiare i pomodori e avrebbe già creato un bel legame con i suoi custodi: “Siamo molto fiduciosi che un giorno verrà liberato”, conclude lo staff del centro.

C.D.

Video del viaggio in areo

Il cucciolo presso il centro di riabilitazione