Home Non solo Cani e Gatti Natale con il Wwf: adotta un cucciolo di specie protetta

Natale con il Wwf: adotta un cucciolo di specie protetta

CONDIVIDI

cuccioli

Il Natale è una festività che invita a riflettere sul senso della famiglia, gli affetti e la solidarietà. Un periodo in cui non solo le città s’illuminano di colori e le vetrine di addobbi sempre più mozzafiato, con pupazzi meccanici sul tema di Santa Claus e dei suoi piccoli elfi. Una magia che si diffonde ovunque per le strade e che dopo l’8 dicembre bussa alle porte delle nostre case, contribuendo a rendere il quotidiano euforico e pieno di aspettative con le quali ogni singolo individuo si sente migliore, facendo i conti con l’anno che si sta per chiudere, tornando a sperare, pieno di premesse e promesse, per quello nuovo.

In questo fluire della vita, ci sono anche i nostri compagni a 4zampe che, inconsapevoli, proseguono la loro esistenza cadenzata dalle stagioni, che si stanno modificando, intenti a sopravvivere, braccati non solo dai cambiamenti climatici per cui vi sono, tra i fenomeni più conclamati, la desertificazione, lo scioglimento dei ghiacciail’inquinamento ambientale o quello acustico marino (clicca qui).

Oltre a questo tragico scenario, migliaia di specie sono a rischio estinzione perché minacciate ogni giorno dalla ferocia crudeltà dell’uomo che, nel nome del “dio denaro”, non si fa scrupoli ad uccidere animali indifesi, provocando conseguenze disastrose come piccoli orfani, lasciati in balia di pericoli costanti.

In altri casi, si tratta di animali liberi catturati per il semplice egoismo e desiderio “onnipotente” dell’uomo di possedere specie selvatiche, trasformate in animali da compagnia.

Un giro d’affari che denuncia il WWF si aggira a 23 miliardi di dollari l’anno e che ha legami con la criminalità organizzata e il terrorismo. Secondo i dati, in 40 anni, tigri e oranghi sono diminuiti del 52% a causa del bracconaggio.

Tra le vittime vi sono elefanti, orsi polari, oranghi scampati al massacro delle deforestazioni come in Indonesia (clicca qui).

Ecco perché in vista del Natale, il WWF ha lanciato una nuova campagna “Adotta un cucciolo” con la quale invita i cittadini a contribuire a salvare queste creature come Aida, l’elefantina di Dzanga Shanga, Germano, lupo del Molise, Noè, cucciolo di orso polare, Kendar il tigrotto di Kanha o Baim il piccolo orango salvato nel Borneo.

Per adottare un cucciolo clicca qui