Home Non solo Cani e Gatti Pappagallo imita voce della padrona ed avvelena tre cani

Pappagallo imita voce della padrona ed avvelena tre cani

CONDIVIDI
Pappagalli ©Getty

Un diabolico pappagallo aveva escogitato un astuto quanto perverso piano per eliminare i cani del proprio padrone. Non è l’incipit di un film di serie b, si tratta di un fatto realmente accaduto. Il tutto si è verificato a Nutley, una cittadina posta nel sud della Gran Bretagna, con il volatile che è riuscito in qualche modo ad avvelenare tre quattrozampe che vivevano con lui e la signora Finch, la loro padrona. La donna non era in casa quando si è svolta la vicenda: il pennuto ha imitato la voce della Finch attirando i cani nella stanza. Si tratta di uno Shih Tzu e due Maltesi, e ha dato loro degli acini d’uva, che negli stessi cani può causare una insufficienza renale a causa di una sostanza contenuta all’intero.

I tre malcapitati ne hanno ingerito in grosse quantità, con l’imperterrito pappagallo che dava loro il cibo, ma poi si sono sentiti male avvertendo forti dolori allo stomaco. La loro proprietaria li ha trovati riversi a terra ai piedi del trespolo di Peaches, il pappagallo, che noncurante delle loro condizioni stava festeggiando per il ritorno della donna. Questa aveva notato che l’uva era sparita, trovandone alcune tracce per terra, ed a quel punto è stato facile fare due più due.

Intanto la prima cosa fatta è stata portare i cani al più vicino veterinario, dove hanno potuto ricevere le cure del caso per poi sentirsi di nuovo meglio. Ci sono voluti due giorni di osservazione però prima di dimetterli, con i loro reni però seriamente danneggiati, e la cosa richiederà ulteriori cure. La signora afferma: “Ci è mancato veramente poco, i miei cani sono stati vicinissimi alla morte e non è uno scherzo, perché uva, uva passa, ribes ed uva sultanina sono letali per questi animali. Specialmente se ingeriti in grossi quantitativi”. Ovviamente non abbiamo dubbi sul fatto che Peaches abbia agito in buona fede, e che in realtà di diabolico non ci sia stato nulla da parte sua se non l’eccessivo zelo nel nutrire i suoi amici. Un’altra notizia curiosa è invece avvenuta in Italia.