Home Cani Cani, quattro alimenti che possono risultargli fatali!

Cani, quattro alimenti che possono risultargli fatali!

CONDIVIDI

Molto spesso, durante i nostri pasti, i nostri amici a 4 zampe ci guardano curiosi, con la linguetta di fuori, mentre ci apprestiamo a consumare il nostro cibo quotidiano, e spesso alla fine ci facciamo convincere, dal loro sguardo languido, a fargli assaggiare un pezzettino di ciò che stiamo pregustando. Ci sono, però, alcuni alimenti assolutamente controindicati per i nostri cani, che rischiano di comportargli seri danni. Vediamo quali sono le cose che non dobbiamo mai convincerci a fargli assaggiare, per la loro salute.

La crosta della pizza

La crosta della pizza è assolutamente da evitare, a causa delle farine e degli altri ingredienti che contiene. Soprattutto sono da evitare mais, frumento, soia e soprattutto la patata a pasta bianca negli alimenti. E per alcuni veterinari altri prodotti alimentari da evitare sono quelli lavorati che contengono la buccia, fonte di solanina che è altamente tossica per i quattro zampe.

Dolci e biscotti

Quelli che consumiamo noi fanno estremamente male ai nostri amici quadrupedi, poiché ricchi di zuccheri. E questi dovrebbero essere proprio evitati. L’alimento dolce maggiormente da evitare è il cioccolato, essendo tra gli alimenti più tossici per gli animali.

Patatine e cibi salati

Proprio come lo zucchero, anche il sale fa male ai nostri cani. Consumare cibi troppo salti può aumentare il rischio e l’insorgenza di infiammazioni.

Burro di arachidi

Anche se non è ancora diffusissimo in Italia, questo è un ingrediente molto indigesto per i nostri amici. Molto spesso il Burro di Arachidi viene utilizzato per “addolcire” alcuni medicinali da far assumere al nostro cane, ma questo rischia di provocare danni ancor peggiori. Infatti, come spiega un veterinario: “Tolto il burro d’arachidi, di solito la situazione migliora”.

Questo non deve creare allarmismi, e non stiamo dicendo che non bisogna coccolare e far godere i nostri piccoli amici, con qualche sfizioso extra, ma bisogna tenere conto di alcuni aspetti fondamentali per non compromettere noi stessi la salute del nostro cane.