Home Cani Il Lakeland Terrier: un cane ben bilanciato

Il Lakeland Terrier: un cane ben bilanciato

CONDIVIDI

Il Lakeland Terrier prende il nome dal distretto dei laghi sulla costa inglese nordoccidentale, dove la razza si sviluppò soprattutto per motivi di necessità, e non sportivi come avviene per la quasi totalità dei Terrier: la zona dei laghi era infatti popolata da volpi di dimensioni superiori al normale che predavano polli, conigli e selvaggina. La caccia alla volpe a cavallo era impossibile in quelle terre troppo impervie, e per questo vennero selezionati cani per la caccia a piedi, dai quali deriva il Lakeland terrier. Il primo standard della razza fu stilato nel 1921. Riconosciuto dalla FCI nel gruppo 3 sezione 1 (terrier gamba lunga)

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE: È un cane vivace, adatto al lavoro, ben bilanciato e compatto. La testa ha cranio piatto e raffinato, mascelle potenti, muso largo ma non troppo lungo. Gli occhi sono scuri o nocciola. Le orecchie, moderatamente piccole e a forma di “V”, sono portate vivacemente. Il collo è di buona lunghezza, leggermente arcuato. Il torace è moderatamente stretto, ildorso è piuttosto corto e raccolto. Gli arti sono muscolosi e perfettamente in appiombo. La coda, solitamente amputata, è portata allegramente, ma mai sopra il dorso o attorcigliata. Pelo: denso, duro e resistente alle intemperie, con buon sottopelo. Colore: nero e tan, blu e tan, rosso, grano rosso brizzolato, fegato, blu o nero. Ammesse, ma non desiderate, piccole macchie bianche ai piedi e sul torace. Taglia: non superiore a 37 cm, con un peso medio di 7,7 kg per i maschi e di 6,8 kg per le femmine.

CARATTERE E ATTITUDINI: È vivacissimo, coraggioso, molto focoso, fedele al padrone ma piuttosto aggressivo verso gli estranei e verso gli altri cani. È perfetto per il lavoro per cui è stato selezionato: è agilissimo e capace di saltare di roccia in roccia anche da fermo; è in grado di affrontare e di uccidere prede anche più grosse e forti di lui. Questo comporta un’aggressività decisamente elevata, che si traduce in potenziale rissosità con gli altri cani.

SALUTE e CONSIGLI: È molto robusto e longevo, rustico. Questo cane è capace di affrontare senza timore anche le temperature al di sotto dello zero, tutt’altro che rare nella sua terra di origine. Può vivere senza problemi sia in casa sia in giardino. Ha bisogno di fare molto movimento. Nell’Ottocento i cani del distretto dei laghi erano di diversi tipi, con i nomi più svariati: Patterdale terrier, Fell terrier, Working terrier. I nomi (e in seguito anche il tipo) furono uniformati solo nel 1912.