Home Cani Perché i cani guardano i padroni quando fanno i loro bisogni

Perché i cani guardano i padroni quando fanno i loro bisogni

CONDIVIDI

muso+

I cani hanno dei comportamenti a volte strani, come se eseguissero dei rituali ai quali è impossibile rinunciare. Tra questi, alcuni esemplari hanno l’abitudine di affidarsi allo sguardo dell’amato padrone quando, durante la passeggiata, dopo aver tergiversato, si accucciano per espellere i loro bisogni. Un momento che può essere a volte imbarazzante per il padrone, che prova in tutti i modi a fare il vago. Ma durante quella “fatica”, i cani tendono a cercare lo sguardo del padrone e questo atteggiamento ha un esplicito significato. Come riporta  Thedodo, uno studio condotto nel 2009 sul contatto visivo tra gli esseri umani e i loro cani, ha evidenziato che con lo sguardo reciproco viene riprodotto una risposta fisiologica simile al rapporto tra madri e neonati (clicca qui). Questo significato si riflette pertanto in diverse situazioni nelle quali il cane richiede il sostegno dell’uomo, inteso come madre.

clicca successiva