Perché i cani piccoli abbaiano sempre a quelli grandi? Ecco spiegato il motivo

Foto dell'autore

By Francesca Ciardiello

Cani

Più piccoli di dimensioni ma spesso più aggressivi: ecco perché i cani piccoli abbaiano sempre a quelli grandi e come intervenire.

Cane piccolo e cagnolino
Cani di diverse dimensioni a confronto (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Non ci si aspetterebbe mai che dei cagnolini tanto piccoli possano essere così aggressivi nei confronti di quelli più grandi, eppure il motivo potrebbe essere proprio nella loro dimensione: ecco dunque perché i cani piccoli abbaiano sempre a quelli grandi. Oltre a spiegarsi questo fenomeno, è importante capire se dobbiamo fare qualcosa per intervenire.

Cani piccoli e cani grandi: differenze e caratteristiche

Una mera distinzione solo sulle dimensioni potrebbe risultare poco utile poiché sono numerose le differenze che caratterizzano cani di piccola taglia e quelli di taglia grande: di sicuro questa è una caratteristica importante perché consente anche ai padroni che non godono di grandi spazi di poter adottare un amico a quattro zampe.

Cane piccolo
Cane piccolo aggressivo che abbaia (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

I piccoli possono viaggiare spesso gratis sui mezzi di trasporto pubblici; sono più facili da gestire anche dal punto di vista della toelettatura, inoltre possono anche vivere più a lungo di quelli grandi, salvo eccezioni naturalmente. In linea di massima sembrano essere comunque economicamente più ‘gestibili’ rispetto ad altri.

I cani di taglia grande sono spesso ‘umani a quattro zampe’, perché con loro è possibile condividere lunghe passeggiate e momenti della giornata che magari coi piccoli sarebbe più difficoltoso trascorrere. E’ ovvio che ciò comporta anche delle spese superiori. La maggior parte di loro tuttavia non può fare grandi sforzi né tanta attività fisica, poiché la loro stazza non consente grossi sforzi. Sono dunque più dispendiosi economicamente e hanno di sicuro bisogno di grandi spazi all’aperto per non soffrire tra quattro mura.

Perché i cani piccoli abbaiano sempre a quelli grandi: le cause

Non è certo una novità che i cani piccoli siano aggressivi con quelli grandi, che il più delle volte tendono a ignorarli. In generale pare che i piccoli tendano ad abbaiare di più per farsi sentire, per far presente le loro esigenze o semplicemente per essere al centro dell’attenzione. Ma per capire quali sono i motivi dietro l’aggressività apparente dei piccoli amici a quattro zampe è lecito chiedersi se loro stessi si rendono conto di essere più piccoli rispetto agli altri.

Pare dunque che chiunque, animale o umano che sia, abbia la percezione delle proprie dimensioni e dunque di essere in una posizione di ‘svantaggio’ o ‘vantaggio’ rispetto a un altro. Quindi è probabile che la caratteristica che li spinge ad abbaiare a quelli grandi sia proprio il fatto di vederli come una ‘minaccia’ e dunque lo facciano per istinto di protezione verso se stessi e magari i piccoli nati.

Ma questa non può essere la sola causa: infatti molti di essi magari non sono mai stati abituati a stare in mezzo agli altri, non hanno mai intrapreso un reale percorso di socializzazione fin da cuccioli, e pare siano cresciuti dunque ‘sotto una campana di vetro’. Infine molti piccoli potrebbero essere stati effettivamente ‘vittime’ di quelli grandi, che possono aver lasciato in loro traumi e ferite difficili da ‘rimarginare’.

Perché i cani piccoli abbaiano sempre a quelli grandi: come possono convivere

Dunque non c’è alcuna speranza che due cani di due taglie opposte possano convivere? Non è assolutamente detto! Basterà infatti avere delle attenzioni in più per loro, soprattutto nella fase della crescita. Se i due sono sempre stati abituati a condividere casa, oggetti e padrone, la convivenza difficilmente darà dei problemi. Tuttavia non è così scontato.

Cane grande e piccolo
Cane grande guarda quello piccolo (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Il grande dovrà abituarsi alla presenza del piccolo per sviluppare pazienza e comprensione; l’altro a sua volta dovrà abituarsi a stare insieme agli altri cani, di qualsiasi taglia, a socializzare nei luoghi pubblici per non averne paura. E’ ovvio che nel caso di un cane traumatizzato da eventi di violenza sarà opportuno contattare un esperto educatore, che aiuti il cane e noi padroni stessi a cicatrizzare quelle ferite.

Impostazioni privacy