Home Cani Perché il cane ulula quando passa un’ambulanza?

Perché il cane ulula quando passa un’ambulanza?

CONDIVIDI

Molti cani hanno l’abitudine di ululare quando passa un’ambulanza. Secondo gli esperti ci sarebbero diverse ragioni per cui abbaiano, di cui due ipotesi prevalenti: quella per cui confondono il suono della sirena con un ululato al quale rispondono per aiutare l’altro esemplare a ritrovare la strada e quella per cui segnalano una minaccia.

L’ululato risale agli antenati dei cani: i lupi che ululano quando un membro del branco si allontana, in modo che possa ritrovare la strada del ritorno. Alcune razze che si avvicinano al lupo come il Siberian Husky, Alaskan Malamute e altre razze nordiche oppure i cani da caccia tendono ad ululare maggiormente rispetto ad altre razze. I cani non hanno cognizione e non farebbero distinzione tra la sirena di un’ambulanza o dell’automobile della polizia; per loro è come comunicare con un altro esemplare.

Nel secondo caso, l’ululato del cane è da collegare con il segnale di minaccia. Quando i nostri compagni a 4zampe sentono dei rumori sconosciuti tendono ad ululare per avvertire il capo branco di una presenza, di qualcosa di strano o per marcare il proprio territorio. Ad esempio, i segugi, utilizzati nella caccia, si fermano ed ululano per segnalare la preda. Quando l’ambulanza si allontana, i cani smettono di ululare pensando di essere riusciti a modo loro, ad allontanare il pericolo. E così, la volta seguente che sentiranno una sirena, ululeranno nuovamente per allontanare la minaccia.

Ci sono alcuni luoghi comuni per cui il suono della sirena darebbe fastidio ai cani. In realtà non provoca nessun dolore né paura nell’animale a differenza dei fuochi di artificio o dei botti che spaventano l’animale ma hanno anche delle ripercussioni tanto da provocare disorientamento.

Ci sono anche altri casi e motivi per cui un cane ulula: quello di richiamare il padrone dopo un lungo periodo di lontananza. Infatti, bisogna ricordare che i nostri compagni a 4zampe vivono in branco e per loro i padroni sono un membro della famiglia e spesso capita che stando separati, tendano all’ansia da separazione. Si tratta di una patologia che il cane palesa con un comportamento strano e che lo porta anche a distruggere gli oggetti in casa. Non a caso, gli esperti ricordano che il cane non dovrebbe essere lasciato solo più di quattro ore al giorno.  Tuttavia si possono educare fin da cuccioli quando ad esempio il proprietario per lavoro deve assentarsi per tutto il giorno oppure optare per alcune razze di cani che possono stare da sole per molte ore.