Home Cani Razze di cani Cairn terrier

Cairn terrier

CARATTERE

Questa razza si presenta coccoloso, molto affettuoso e giocherellone. Il Cairn Terrier è agile, svelto, intrepido e coraggioso. E’ amichevole anche con persone che non conosce e se si tratta di giocare resta li anche per ore intere.

CARATTERISTICHE

Tipo d’impiego: cane da caccia e da compagnia – Taglia: toy – Vita Media: 11-13 anni – Altezza: Maschio 25-33 cm Femmina 23-30 cm – Peso: Maschio 6-8 kg Femmina 6-8 kg.

ASPETTO GENERALE

Il Cairn Terrier ha un aspetto equilibrato che con le giuste proporzioni risulta un cane dall’aspetto originale. È una razza molto robusta che può vivere molto tempo ed è molto intelligente.

TESTA E COLLO

La testa risulta piccola ma adatta al restante del corpo, nonostante la sua grandezza, ospita un cranio ampio. Lo stop si presenta fermamente marcato. Il tartufo è di colore nero con un muso ampio. Gli occhi sono infossati ma con la giusta distanza tra di loro ed hanno una forma media, di colore scuro. Le orecchie piccole sono portate in modo eretto per la loro forma a punta. Il collo non è corto.

TRONCO E CODA

Il tronco presenta un dorso di lunghezza media con rene forte ed elastico. Il torace anche se profondo a delle costole cerchiate. La coda ha un attaccatura all’altezza media ed è corta.

ARTI

Gli arti anteriori sono di lunghezza media con le ossa ricoperte di un pelo ruvido. Le spalle sono oblique con gomiti perpendicolari al corpo.Gli arti posteriori hanno coscia forti e muscolose. I piedi non risultano uguali tra di lor, ma quelli anteriori risultano più grandi di quelli posteriori con cuscinetti massicci.

PELO

Il pelo è abbondante e ruvido. Non risulta morbido al tatto, anzi è molto grossolano e scompigliato. A differenza del sottopelo che risulta corto, ma è morbido. 

MANTELLO

Il manto del Cairn Terrier può essere di colore: grano, grigio, nero, rosso o crema. Non sono ammessi i monocolori.

CENNI STORICI

Questa razza vede già le sue origini nel XVIII, quando le sue doti furono apprezzate da Giacomo VI di Scozia nel ‘600. La sua esistenza risalirebbe al tempo di Maria Stuarda (Mary Stuart). Il suo nome deriva dalla parola celtica “cairn” che indica le tipiche rocce scozzesi in cui nascondeva le prede. Il Cairn Terrier molto probabilmente, è il progenitore del West Highland White Terrier” e dello “Scottish Terrier”. E’ sempre stato un cane utilizzato per la caccia ai piccoli animali di montagna. Il primo standard di razza è stato redatto nel 1987, e nel 1909 il Kennel Club riconobbe ufficialmente la razza ed oggi è diffusa in tutto il mondo, anche se non è ancora molto conosciuta nel nostro paese.

STILE DI VITA

Il Cairn Terrier si adatta facilmente a qualsiasi stile di vita. Può adattarsi alla vita di appartamento, purché non rinunci alle sue passeggiate quotidiane. Può adattarsi ad una casa con il giardino, così ha il su spazio per correre e stare attivo. Può adattarsi a qualunque tipo di viaggio con i padroni vista la sua piccola statura. Può adattarsi anche alla vita sedentaria degli anziani se i suoi bisogni sono soddisfatti.

PATOLOGIE

Questa razza è affetta da molte patologie di cui dobbiamo fare attenzione: Obesità, rene policistico, malattia di Von Willebrand e atrofia progressiva della retina.

PADRONE IDEALE

Il padrone ideale del Cairn Terrier deve essere sempre presente perché questa razza non ama la solitudine, ha bisogno di tanto affetto. Il padrone deve saperlo addestrare, motivandolo con giochi e biscottini. Non è adatto al 100% come cane da guardia perché può dare l’allerta in caso di intrusione, ma dato che socializza rapidamente può smettere presto. Il padrone può stare anche alla prima esperienza con i cani se adotta il Cairn. Se siete amanti dei viaggi è ideale poiché si adatta bene al caldo e per il freddo ci pensa il suo pelo che è adatto per le intemperie.