Home Cani Razze di cani Cocker americano: razza, caratteristiche, carattere e salute

Cocker americano: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

E’ un cane socievole che adora la città ma per passeggiare ha bisogno del guinzaglio per il suo istinto libero e pronto a scappare. Una razza che esprime tutti i suoi sentimenti, è molto giocoso e mette felicità a chiunque. E’ perfetto per i bambini, li tiene di guardia ed adora divertirsi con loro. Non ha difficoltà con altri animali, poichè nasce come cane da caccia ed era abituato a stare in branco, adesso è prettamente un cane da compagnia e viene usato per stare sul palcoscenico e prendere il miglior posto per il podio nelle sfilate che si attinge a fare con il padrone. Il Cocker Americano è il più piccolo tra i cani da caccia sportivi. Ormai è raro che viene usato per la caccia è adatto per stare in famiglia e dedicarsi alla vita di casa in appartamento o in case con giardino. Si distingue dal Cocker Inglese per le sue dimensioni piccole e il pelo leggermente diverso, ma anche per le caratteristiche caratteriali che lo rendono un cane perfetto.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da caccia piccolo
  • Taglia: Piccola
  • Vita Media: 12-15 anni
  • Altezza maschio: 37-39 cm
  • Altezza femmina: 34-37 cm
  • Peso maschio: 7-14 Kg
  • Peso femmina: 7-14 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

La razza conosciuta in America e non solo ha un carattere dolce e obbediente, molto facile da gestire e amorevole, perfetto come cane da compagnia. Essendo un cane da riporto può essere utilizzato anche per la caccia, ma non è del tutto adatto alla guardia del vostro giardino. Grazie al pelo che si ritrova riesce a resistere alle varie condizioni climatiche, con il freddo è protetto anche dal suo sottopelo fitto. Per il caldo, invece il cocker non ha problemi, purché le sue attività siano stabilite al mattino o tarda notte quando c’è l’ombra e il fresco. Molto gentile con tutti e per stare con i suoi simili deve imparare a conviverci fin da cucciolo. Di natura cacciatore, riesce a stare sotto lo stesso tetto anche con i gatti. La vita in appartamento non gli dispiace, ma se resta in giardino è facile che scappi per il suo istinto di trovare una preda. Deve fare molte passeggiate all’aperto e non stare troppo in casa. La famiglia è il suo punto di riferimento, ed è molto legato ad essa. Ama giocare con i bambini anche se non rispettano i suoi spazi.

PREZZO

Questa razza è molto conosciuta anche grazie alla popolarità del suo discendente e cugino cocker spaniel. Il costo varie per la sua età e il suo sesso, poichè le femmine sono più richieste per le sfilate. Il budget da spendere è dai 1000 a 1300 euro. Per un mantenimento mensile e soddisfare le sue esigenze, in base alle cure veterinarie e all’alimentazione occorrono un 30 euro al mese.

ASPETTO GENERALE

Questo cocker si distingue dai suoi parenti poichè risulta quello più piccolo, ma comunque con un ottima presenza fisica e compatta. Può avere una miriade di colori per il suo mantello e ciò lo rende speciale per i podi nelle classifiche delle sfilate. Ha un corpo robusto e perfettamente equilibrato. Parliamo di una razza molto veloce e tende a muoversi molto rapidamente, anche se mantiene la sua eleganza nella camminata fiera che sfoggia.

Cocker Americano cucciolo
Cocker Americano cucciolo

TESTA E COLLO

La testa è ben equilibrata con il resto del corpo, con cranio rotondo e regolare. Il tartufo è mediamente largo da permettere un buon olfatto ed è di colore nero. Gli occhi sono piccoli e poco distanti tra loro ma non sporgenti di colore scuro o marroni, per armonizzarsi con il loro manto, infatti è raro che abbiano un colore chiaro. Le orecchie hanno attaccatura bassa quasi perpendicolare agli occhi, sono ricoperte di frange lunghe e risultano pendenti. Il collo ha una lunghezza che non si nota per il tanto pelo, ma per catturare le prede risulta muscoloso e longevo. 

TRONCO E CODA

Il corpo anche se di statura piccola ha grande potenzialità ed è resistente. Il petto è ampio con la gabbia toracica grande. Il rene è corto ma sviluppato con torace potenziato e costole non cerchiate ma ben arcuate. La coda è in linea con il dorso da risultare spezzo come una linea diritta ma mai troppo tesa o al contrario troppo bassa.

ARTI

Gli arti anteriori sono corti ma con una giusta potenza e ossatura, la loro dimensione piccola non danneggia il cane, infatti non fa sforzi intensi durante la caccia. Ha spalle convesse e sottili. Gli arti posteriori sono muscolosi con una struttura ossea perfetta, e risultano larghi. Il ginocchio ha un ottima angolazione, con metatarso sotto il garretto, per dare la giusta spinta.

PELO E MANTELLO

Il pelo non è omogeneo, su alcune zone risulta corto e spesso ad esempio sulla testa. Sulle orecchie può risultare ondulato, morbido e consistente. Il manto non ha un colore preciso, visto i suoi incroci può avere una miriade di colorazioni che sono tutte accettate.

PADRONE IDEALE

Il proprietario per questa razza non è difficile da trovare, basti essere dolce, amorevole e con tanta voglia di insegnare l’educazione, perché questo cane vi segue senza problemi, essendo ubbidiente, socievole e giocherellone. Adatto agli anziani e tende ad aiutarli ed essere il loro sostegno, ma la vita troppo sedentaria non è il suo caso. Per la famiglia è un cane perfetto, ama giocare e divertirsi all’aperto con i bambini, in particolare con ragazzini che possono correre e sfruttare le loro energie insieme a lui. Ci sono possibilità anche per gli inesperti perché è perfetto se viene adottato da novizi, è facile da addestrare. Purtroppo se viene usato per fare la guardia alla casa, non si deve aspettare un bel servizio, poichè non è adatto per quel ruolo, poichè socializza con tutti e si fa facilmente abbindolare dagli estranei. Non riesce a stare in solitudine e non sopporta l’assenza dei padroni, preferisce la famiglia unita, infatti potrebbe diventare distruttivo, soprattutto con le cose che gli ricordano il padrone. L’American Cocker può eccellere in molte discipline ed un padrone sportivo non gli farebbe male, facendolo allenare per tenerlo in forma.

ALIMENTAZIONE

Essendo un cane anche usato per l’esposizione e le sfilate, si deve tenere sotto controllo la sua alimentazione poichè tende ad ingrassare facilmente, essendo molto goloso. Deve essere curato da una veterinaria per una dieta equilibrata se i padroni non hanno tempo per dei piatti adatti a lui. Per il cibo, si preferisce quello fatto in casa e deve essere dosato in base al suo esercizio fisico. La miglior soluzione per evitare il sovrappeso è farlo fare un solo pasto al giorno senza esagerare e non dargli dei biscottini per ricompensa, fuori dai pasti principali.

TOELETTATURA

L’american Cocker ha un pelo particolare, anche perché come lo Spaniel viene usato per le sfilate. Occorre pettinarlo più volte durante la settimana, almeno un tre volte per fargli avere sempre un pelo ordinato e di ottimo aspetto. Per la toelettatura di cani da esposizione, bisogna rivolgersi ad un professionista. La muta viene fatta una sola volta all’anno, ma la perdita di pelo è moderata.

PATOLOGIE

Questa razza, anche se regolarmente vaccinata e curata, potrebbe essere maggiormente predisposta ad alcune patologie. Approfondire queste patologie. 

  • Allergie;
  • Otite;
  • Epilessia;
  • Glaucoma;
  • Torsione gastrica;
  • Malformazione cardiaca;
  • Problemi al fegato.

CENNI STORICI

Le origini di questo cane sono americane ed è molto confuso con la razza del Cocker Spaniel Inglese, ma tra di loro ci sono molte differenze. Partiamo dalle loro città natie. Quello americano non è stato importato ma creato in America. Anche se discende da quello Inglese, man mano a partire dal 1882 iniziò a distinguersi e diventare una razza autonoma e non più accostata al cocker inglese. Nel 1935 vediamo nascere il Club del Cocker Spaniel inglese e solo un anno dopo l’American Kennel Club decise di dividere le due tipologie di razza, e così il cocker americano venne riconosciuto ufficialmente dall’American Kennel Club. Per la distinzione dei due tipi bisogna anche ringraziare l’accurato lavoro della cinologa Geraldine Rockfeller Dodge. Solo nel 1965 la FCI (Fédération cynologique internationale) ha riconosciuto ufficialmente questi cani.

Cocker Americano adulto
Cocker Americano adulto

NOMI

Il Cocker Americano adora giocare ed è perfetto per le sfilate o gare. E’ un dolce batuffolo pieno di peli, con un aspetto esteriore molto curato. Per dargli un nome a lui adatto potete prendere in considerazione l’alfabeto e la sua ultima lettera Z che risulta molto elegante da pronunciare, proprio come il vostro cane. Qui la lista da cui attingere. 

  • Femmina: Zerma e Zuriel
  • Maschio: Zack e Zaniel

CHICCHE

Questa razza è spesso confusa con il Cocker Spaniel, ma le differenze si possono vedere nel pelo e nella loro statura. Molti esperti infatti sono in disaccordo per il personaggio della Disney che ha fatto accrescere questa razza Cocker, ossia, ‘Lilli e il vagabondo’. Molti dicono che sia un Cocker Americano proprio per le sue dimensioni, ma viene definito da altri come un Cocker Spaniel.