Home Cani Razze di cani Scottish terrier

Scottish terrier

CARATTERE

Un cane ardimentoso e coraggioso ma anche riservato, incorruttibile e affettuoso. Pur essendo un cane da tana oggi è quasi esclusivamente usato per compagnia ed esposizioni. Non è un abbaione come altri Terrier, non è invadente e non esagera con le effusioni, pur essendo di carattere allegro e gioviale.

CARATTERISTICHE

Tipo d’impiego: cane da caccia e compagnia – Taglia: piccola – Vita Media: 12-15 anni – Altezza: Maschio 25-28 cm Femmina 25-28 cm – Peso: Maschio 8-10 kg Femmina 8-10 kg.

ASPETTO GENERALE

È un cane massiccio, di taglia adatta a entrare in tana, con arti corti e portamento vivace: dà l’impressione di una grande potenza e agilità in un piccolo volume.

TESTA E COLLO

La testa sembra essere lunga rispetto a un cane della sua taglia. Il cranio e il muso sono di uguale lunghezza; lo stop è leggero ma ben definito. Collo muscoloso e di media lunghezza. Gli occhi sono a mandorla, bruno scuro, con espressione intelligente e vivace. Le orecchie sono proporzionate alle dimensioni della testa, sottili, appuntite, erette e piazzate in cima al cranio.

TRONCO E CODA

Il corpo ha una linea superiore diritta. Il dorso è corto e muscoloso. Reni forti e torace ampio. La coda è di media lunghezza, piazzata alta e portata diritta con una leggera curva.

ARTI

Gli arti sono corti, ma robusti e diritti. I piedi con buoni cuscinetti e dita arcuate e serrate.

PELO

Pelo: quello di superficie è duro, ruvido e spesso; sottopelo corto, lanoso e denso. Perfetta copertura per le intemperie.

MANTELLO

Colore: nero, grano o pepe-sale in tutte le sfumature.

CENNI STORICI

Lo Scottish Terrier (conosciuto anche come Aberdeen Terrier e, popolarmente, Scottie) è un cane da guardia e da compagnia, riconosciuto dalla FCI. La sua origine è antica: una statuetta in bronzo dell’epoca romana ritrovata durante gli scavi di Covetina’s Weli, nei pressi del Vallo di Adriano, raffigura quasi certamente uno Scottish (scozzese in lingua inglese). Il primo standard di razza fu redatto nel 1881 e nel 1882 venne fondato il primo club.

STILE DI VITA

Può vivere senza problemi sia in casa sia in giardino. Essendo dinamico, in appartamento necessita fare molta attività e passeggiate quotidiane.

PATOLOGIE

Un cane robusto e longevo. Tende all’obesità. Sono riscontrare patologie quali otite e atrofia progressiva della retina.

PADRONE IDEALE

Il padrone deve lasciare i suoi spazi al cane, coinvolgendolo sempre all’interno della famiglia. Educazione ferma ma non rigida. Leale e fedele, compagno per la vita. Lo Scottish terrier si affeziona velocemente alla sua famiglia, ma riconosce un solo padrone. Infatti con lui instaura un rapporto stretto ed esclusivo. Estenuante nella sua carica energica, ma anche molto paziente di fronte ad un padrone stanco o impegnato.