Home Cani Veneto: ogni Comune dovrà avere una spiaggia per cani

Veneto: ogni Comune dovrà avere una spiaggia per cani

CONDIVIDI
NEWQUAY, UNITED KINGDOM - AUGUST 06: A dog shelters under a sun shade as people gather on Fistral Beach on the first day of the Boardmasters surf and music festival in Newquay on August 6, 2014 in Cornwall, England. Since 1981, Newquay has been playing host to the Boardmasters surfing competition - which is part of a larger five-day surf, skate and music festival and has become a integral part of the continually popular British surf scene growing from humble beginnings, to one of the biggest events on the British surfing calendar. It now attracts professional surfers from across the globe to compete on the Cornish beach that is seen by many as the birthplace of modern British surfing. (Photo by Matt Cardy/Getty Images)
@Getty Images
@Getty images
@Getty images

La Giunta ha approvato una nuova normativa con la quale ha stabilito che ogni Comune dovrà individuare le spiagge in cui è vietato l’accesso agli animali, ma anche prevedere almeno un tratto di spiaggia nel quale sia consentito loro l’accesso e la permanenza nel rispetto delle normative igienico-sanitarie.

In tal senso, la norma prevede che deve essere anche identificato un tratto d’acqua ad uso pubblico, in sicurezza con apposito servizio di salvataggio, dove gli animali accompagnati possono avere un accesso delimitato da apposita attrezzatura galleggiante e segnalato da appositi cartelli multilingue.

Infine, nella norma approvata, i concessionari o i gestori delle spiagge dovranno comunicare ogni anno al Comune le misure limitative all’accesso e alla permanenza degli animali nelle spiagge.

Il provvedimento è conseguente alla recente approvazione della legge di stabilità regionale che modifica quella in materia di tutela degli animali d’affezione e prevenzione del randagismo: “Poniamo in tal modo rimedio a una querelle che si trascina da molto tempo. Intendiamo, così, di rispettare le esigenze e le sensibilità di tutti, sia di chi ama o addirittura ha la necessità di accompagnarsi agli animali d’affezione, sia di chi non desidera o non può condividere con essi i medesimi spazi negli arenili”, ha affermato Caner.

Una bellissima iniziativa da parte delle istituzioni che va nel senso di una società civile e incontro alle esigenze dei cittadini e proprietari dei cani.

Per consultare la lista delle spiagge per cani clicca qui