Home Cronaca Abbandonano Yorkshire perché ciceo

Abbandonano Yorkshire perché ciceo

CONDIVIDI

Yorkshire

Ancora storie di abbandono, storie di crudeltà e indifferenza nei confronti della vita di un piccolo essere che dipende in tutto per tutto dall’uomo.

Una vicenda accaduta alle porte della città di Livorno, dove in un quartiere piuttosto isolato, una volante della polizia, durante un servizio di controllo del territorio, ha notato sul ciglio della strada un cucciolo di Yorkshire che non sembrava in buone condizioni.

A quel punto, gli agenti decidono di soccorrere l’animale che stanco e disidratato era spaventato ma si è comunque lasciato prendere perché bisognoso di cure.

Come riporta il quotidiano locale “Il Tirreno”, gli agenti non potevano immaginare che quel povero animale, oltre alle sue condizioni dovute all’abbandono, era cieco. Infatti, fin dal primo approccio con il cane, si sono accorti che non rispondeva alle interazioni.

Una situazione drammatica per cui le prime ipotesi trapelate sulla vicenda è che il cucciolo sia stato abbandonato, in maniera così vile, proprio per la sua cecità.

Il cane è stato portato al canile dove un veterinario lo ha visitato e stabilito le prime cure per il suo recupero. Visto le condizioni di parziale denutrizione, l’animale sarebbe stato lasciato in quel luogo già da qualche giorno. Fortunatamente per lui, qualcuno lo ha notato e la sua vita ora è salva.