Home Cronaca Cane veglia padrone morto: l’uomo trovato senza vita nei boschi grazie all’animale

Cane veglia padrone morto: l’uomo trovato senza vita nei boschi grazie all’animale

CONDIVIDI
cane veglia padrone
Cane veglia padrone, il povero Davide Montanari con la sua Alba

Un cane veglia padrone morto. È accaduto in provincia di Bologna domenica scorsa, dopo l’improvvisa scomparsa dell’uomo in seguito ad un malore.

Cane veglia padrone morto. Il fatto è successo in seguito al dramma che ha colpito un 53enne di Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna. L’uomo si chiamava Davide Montanari ed era un esperto praticante di trekking e di escursioni. La vittima era uscita come molte altre volte in compagnia della sua amata Alba, nelle ore di buio dello scorso 29 aprile. Montanari è stato ritrovato dopo diverse ore, privo di vita. Accanto a lui c’era Alba, i cui guaiti sono stati intercettati dai soccorritori. Grazie a lei è stato possibile ritrovare la guida escursionistica, anche se troppo tardi. Questa tragedia si è consumata in una zona compresa tra i comuni di Posola e Canal di Sasso, in una area contraddistinta dalla fitta presenza di boschi. A lanciare l’allarme era stata la moglie di Davide Montanari, preoccupata dal fatto che il marito non era più tornato a casa nonostante fosse uscito di mattina presto.

Cane veglia padrone, tanti i precedenti

L’uomo si era recato presso alcuni amici in compagnia di Alba – che è un Pastore Bergamasco – in un Bed & Breakfast gestito da alcuni amici. A questi aveva rivelato di voler tracciare un nuovo sentiero ad una altitudine di 780 metri circa sul livello del mare. Aveva anche inviato un messaggio a dei parenti. Poi però le ore sono trascorse e di Montanari – che lavorava come dipendente comunale – non si sono più avute notizie. Intorno alle 22:30 la moglie ha allertato le autorità, con il Soccorso Alpino, alcuni volontari della Croce Verde ed i vigili del fuoco impegnati nelle ricerche.

Ad un certo punto sono stati notati i gemiti di Alba, la quale è rimasta accanto al suo amato padrone per diverso tempo. Con tutta probabilità deve essere stato un malore improvviso a stroncare Davide Montanari, il quale è stato ritrovato a terra. La Procura ha stabilito che si dovrà procedere con un esame autoptico per fare definitivamente luce sulle cause del decesso. I casi in cui un cane veglia padrone non rappresentano una novità. Saltuariamente se ne verificano spessi, ed in tutti questi casi colpisce la capacità degli animali di restare così attaccati ai loro amici umani, anche in una situazione estremamente drammatica.

A.P.