Home Cronaca Lasciati nello scantinato dopo la morte del padrone

Lasciati nello scantinato dopo la morte del padrone

CONDIVIDI

cuccioli-rimini

Ritrovamento sconfortante in provincia di Varese dove le Guardie Zoofile dell’OIPA hanno recuperato quattro cani in condizioni drammatiche, abbandonati a loro stessi dopo la morte del padrone.

Una situazione definita tragica dai volontari intervenuti sul posto che hanno trovato i cani, due maschi e due femmine di piccola taglia, tre dei quali molto anziani, lasciati al buio senza cibo e acqua. Gli esemplari sono sopravvissuti per miracolo vivendo tra le deiezioni e la sporcizia. Solo un cane quello più giovane sembra essere in buone condizioni mentre per gli altri tre esemplari di circa 13 anni è stato necessario sottoporli a delle terapie specifiche.

Secondo quanto riporta Geapress una delle femmine anziane era così debole da non potersi alzare dal materasso dove era tutta rannicchiata.

Gli esemplari sono ora sotto sequestro e l’associazione si sta adoperando per la prassi burocratica con la quale s’intende procedere alla confisca dei cani e poterli dare in adozione. Infatti in questi casi, le autorità dovranno accertare la presenza degli eredi per poter procedere alla confisca. Accertando le responsabilità di chi ha lasciato quei cani, condannandoli ad una morte certa.