Home Cronaca La lettera per la sua gatta e per i nuovi padroni scritta...

La lettera per la sua gatta e per i nuovi padroni scritta prima di morire

CONDIVIDI

susie

 

Una lettera per la sua gatta, anzi ai padroni che l’avrebbero accudita dopo la sua morte. E’ una storia commovente quella verificatasi a Montgomery nel Maryland, Stati Uniti. Una donna, malata terminale, sa di essere ad un passo dalla morte e prima di andarsene scrive qualche riga alle persone che adotteranno la sua gatta Susie. Una missiva di due pagine, con l’intento di “presentare” la gatta ai suoi nuovi amici, per garantirle una vita comunque degna anche dopo la sua morte.

La lettera scritta dalla padrona di Susie si apre così: “Caro amico. Grazie per aver adottato Susie”. La donna prosegue raccontando la sua storia, del modo in cui ha fraternizzato con Susie e il carattere complesso della sua cucciola pelosa: “Susie ha paura di tutto e tutti. Le ci sono voluti dai sei agli otto mesi per capire che sono sua amica. E’ una gatta insolita, ma io amo la sua compagnia. Spero che piaccia a te tanto quanto è piaciuta a me”.
E’ una lettera molto forte, che gli operatori del rifugio che ha ospitato Susie dopo la morte della sua padrona hanno custodito gelosamente. La storia si è chiusa al meglio, perché l’adozione è arrivata puntuale e la gattina è stata adottato subito da un’altra donna, che ha subito stretto un gran legame con la micetta orfana.