Home Cronaca Scoppia la lite tra due cani: lei minaccia il padrone con l’accetta

Scoppia la lite tra due cani: lei minaccia il padrone con l’accetta

CONDIVIDI

Episodio di follia a Casarza Ligure, dove gli agenti della locale Stazione Carabinieri sono intervenuti per una lite tra un ragazzo di 19 anni e una donna di 62 anni, scoppiata per un’aggressione tra i loro due cani.

Secondo le indiscrezioni, trapelate dai media locali, sarebbe stata presentata una denuncia da parte del giovane “per minaccia grave” contro la donna sessantenne di origine dominicana. Il fatto è scaturito quando i cani di entrambi si sono azzuffati e la donna lo avrebbe minacciato con un’accetta intimandolo a placare il suo cane.

Un caso davvero sconcertante per cui la donna è stato deferita in stato di libertà. Molto spesso accadono episodi di questo tipo come ad esempio lo scorso novembre, durante la stagione venatoria, un cacciatore per proteggere il proprio cane da un altro esemplare, ha sparato uccidendo il cane che stava aggredendo il suo.
Si tratta di fatti dai quali emerge un sentimento d’intolleranza e soprattutto di mancanza di rispetto nei riguardi dell’animale, ma anche delle persone. Individui esasperati che cercano di prevalere con l’arroganza e la prepotenza nelle azioni. Una specie di follia generata forse da uno stato d’animo di repressione e frustrazione che vede vittima nella maggior parte dei casi i nostri 4zampe. Ma non solo. A volte, nelle liti tra condomini e vicini, provocate dagli animali, a subire sono gli stessi proprietari di casa e sono numerosi i fatti di cronaca rimbalzati sulle pagine dei quotidiano che riportano notizie di persone finite in ospedale o addirittura uccise per vendetta o per esasperazione “malsana”.
Di certo, questo fatto, in chiave un po’ “satirica” ci fa pensare anche come in molti casi, i padroni siano pronti a tutto per difendere i loro compagni pelosi. Tuttavia, il tema è molto più complesso e oltre all’annosa questione di “omissione di custodia” di un animali, l’attenzione si focalizza sulla responsabilità dei proprietari che, conoscendo il proprio animale, dovrebbe prevenire alcuni comportamenti che potrebbe danneggiarli o metterli in pericolo.