Home Cani Il cane prova invidia? Ecco cosa dice la scienza a riguardo

Il cane prova invidia? Ecco cosa dice la scienza a riguardo

Quante volte osservando gli strani atteggiamenti di Fido ci siamo chiesti se il cane prova invidia? Scopriamo cosa dice la scienza.

il cane prova invidia
(Foto Pinterest)

Ammettiamolo, ognuno di noi in momenti diversi della vita, chi più chi meno, ha provato invidia: non soltanto nei confronti di una persona in particolare, ma anche verso tutti i nostri cari, verso le persone che più amiamo al mondo.

Strano sentimento, a volte inconsapevole e pericoloso, che ci fa sentire inferiori rispetto ad un’altra persona: perché la reputiamo più bella di noi, di successo o semplicemente perché ha qualcosa, un oggetto o una posizione lavorativa, che vorremmo avere noi.

Sentimento presente anche nei bambini. Infatti è possibile assistere a “spiacevoli” scene nel mondo dell’infanzia, quando, ad esempio, osservando due bambini che giocano notiamo che uno dei due desidera prepotentemente una cosa che ha l’altro e che lui non ha: non averla e non poterla avere lo fa sprofondare nell’invidia.

Una scena che molte volte si presenta anche nel mondo dei nostri amici a quattro zampe: sarà capitato a tutti di notare che, durante una sessione di gioco al parco, il nostro cane comincia ad osservarne un altro che ha una pallina super colorata.

Dall’espressione del suo volto capiamo che vuole averla a tutti i costi, e non riuscendoci assume uno strano atteggiamento, diventa scontroso, aggressivo, altre volte invece si ritrae in disparte.

Facile in queste circostanze porsi una domanda: il cane prova invidia? Sappiamo bene che non tutti i sentimenti che proviamo noi li prova anche Fido, ad esempio il “dispetto” non è nella sua indole. Ma l’invidia? Se ha queste reazioni è possibile che la provi anche lui?

Finalmente questa domanda ha trovato una risposta: un recente studio condotto da alcuni ricercatori viennesi ha fatto una scoperta sorprendente. Scopriamola insieme.

Il cane prova invidia?

L’invidia è davvero un brutto sentimento: si prova dispiacere ed astio, ed alcune volte ci fa sprofondare nella depressione.

cane invidioso
(Foto Pinterest)

Proprio perché consapevoli di quelli che sono gli effetti di questo sentimento su di noi sapere se appartiene anche a Fido è importante, per aiutarlo ad affrontare ogni sua relazione con gli altri.

Il nostro cane non ha “parola” per comunicare con noi il suo stato d’animo, ma lo fa con gli occhi, con i suoi comportamenti, ed ecco che in alcune circostanze è lecito chiedersi se sta provando invidia.

Darsi una risposta è difficile, ma recentemente uno studio condotto da un’equipe di ricercatori viennesi ha svelato la verità: proprio come noi, anche i cani possono provare invidia.

Grazie ad un esperimento, questi studiosi sono riusciti a dimostrare che l’invidia è un sentimento vivo nell’indole dei nostri amici a quattro zampe, sentimento che fino a poco tempo fa era stato riscontrato solo in noi umani e nei primati.

Potrebbe interessarti anche: Il cane prova emozioni come l’uomo: lo conferma la scienza

Come si è svolto lo studio

Si, anche il cane prova invidia: uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Vienna e coordinato da Friederike Range ha dimostrato che Fido è in grado di provare invidia.

due cani
(Foto Pinterest)

Ma come si è svolto questo “esperimento”? I ricercatori hanno lavorato su diverse coppie di cani, appartenenti alla stessa famiglia, chiedendo loro di fare una semplice cosa: dare la zampa.

Quando la coppia di cani rispondeva positivamente alla richiesta del ricercatore, veniva premiata con un pezzo di cibo. Ma successivamente, ripetendo questa azione, il ricercatore ha ricompensato con il cibo solo uno dei due.

Quello che è stato notato è che il cane che non aveva ricevuto il premio cominciava ad essere infastidito, guardava in modo scontroso non solo il suo compagno ma anche il ricercatore, era così tanto risentito da non rispondere più al comando.

Per invidia nei confronti dell’altro e per l’ingiustizia della “premiazione” non dava più la zampa al ricercatore, interrompendo ogni forma di collaborazione e mostrando un atteggiamento da offeso.

Per capire se si trattasse davvero di invidia, lo step successivo consisteva nel ripetere questo esperimento con una cane alla volta: ciò che è emerso è sorprendente. Il cane che aveva provato invidia, perché “privato della ricompensa”, quando solo nella stanza con il ricercatore rispondeva al suo comando senza tentennamenti.

Potrebbe interessarti anche: Il nostro cane può essere ottimista o pessimista? Risponde la scienza

Questo studio dimostra che il comportamento di ogni cane è influenzato dalla presenza o meno di un altro cane verso il quale prova invidia. La sua è una reazione dettata dalla percezione dell’ineguaglianza della premiazione. Gli studiosi concludono dicendo che il comportamento di Fido è certamente influenzato dalla nostra vicinanza.

Comprendere le emozioni del nostro amato amico a quattro zampe non è facile ma sicuramente l’invidia, così come altri sentimenti negativi in lui, possono essere migliorati. Specialmente se in casa abbiamo due cani, è importante trattarli allo stesso modo, felici loro felici noi.

Rossana Buccella