Ipnotizzare gli animali è possibile? Ecco cosa ci dice la scienza

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Curiosita

È possibile ipnotizzare gli animali? La scienza risponde a questa curiosità e noi cercheremo di approfondire al meglio l’argomento.

Animale ipnotizzato
Suricato (Pixabay-amoreaquattrozampe.it)

In tante occasioni ci sono punti di contatto tra il mondo degli animali e il mondo degli esseri umani. Spesso un animale capisce una persona e viceversa, oppure si hanno le stesse malattie e altro ancora.

La domanda che la scienza si è posta è questa: è possibile ipnotizzare gli animali così come si fa con le persone? È una curiosità lecita e alcuni esperimenti hanno dimostrato che cosa può accadere.

Qui di seguito vi daremo qualche dettaglio in più per approfondire meglio l’argomento e capire se anche gli animali possono entrare in quello stato di completo rilassamento indotto dagli uomini oppure no.

Ipnotizzare gli animali è possibile?

L’ipnosi è una condizione molto simile al sonno indotta artificialmente, da un’altra persona o dalla persona stessa. In questo stato, la concentrazione della persona aumenta, al contrario di ciò che accade nel sonno.

Spesso l’ipnosi viene usata a livello terapeutico per intervenire sullo stato mentale e comportamentale di una persona. Tuttavia, è un argomento e un settore che sfocia nelle pseudoscienze.

Gallina da ipnotizzare
Gallina (Pixabay-amoreaquattrozampe.it)

Tutto questo può essere applicato agli animali? Naturalmente non verrebbe fatto con lo scopo di una terapia, ma per approfondire alcuni comportamenti e capirli meglio, oltre che a poterli gestire meglio in alcune occasioni particolari.

Gli scienziati hanno condotto vari test su animali diversi e hanno scoperto che non è possibile ipnotizzarli come si fa con le persone, ma è comunque possibile indurli in uno stato di estremo rilassamento. È possibile anche il contrario, ovvero indurre uno stato di estrema tensione.

Iscriviti al nostro nuovissimo canale WHATSAPP e ricevi ogni giorno storie e video inediti solo per te

In entrambi i casi, sia nello stato di rilassamento che di tensione, un animale è comunque inibito nei suoi movimenti. Questo per un breve periodo di tempo.

Quali animali si possono ipnotizzare?

Gli studi ci hanno rivelato che ci sono animali più facili da ipnotizzare rispetto ad altri. Nel mondo animale ci sono esemplari anche totalmente diversi tra loro, non solo nella conformazione fisica, ma anche in tutto il resto, nelle reazioni e nelle risposte sensoriali.

rana
Rana (Pixabay-amoreaquattrozampe.it)

Secondo vari test e ricerche sembra che gli animali più facili da ipnotizzare siano le rane. Dopo averle sdraiate sulla schiena, basta accarezzare la pancia e cadono in uno stato di catalessi.

Altri esperimenti hanno riguardato altri animali come i cani e i gatti, gli animali domestici per eccellenza, ma anche i cavalli, le galline, i conigli e gli orsi. A questi sono stati applicati degli stimoli sonori e visivi per poterli indurre in uno stato di completo rilassamento.

Anche per loro, ovviamente, gli studiosi hanno dovuto trovare la chiave giusta con le giuste stimolazioni fisiche. I risultati sono stati soddisfacenti e interessanti, ma serviranno altre ricerche.

Tutto questo è molto importante se pensiamo a scopi veterinari. In un contesto grave e critico, questa tecnica potrebbe riuscire ad aiutare molto l’animale per curarsi o per migliorare la sua condizione. Ecco perché la scienza andrà avanti in questo settore per capirne di più.

Impostazioni privacy