Cosa fanno i gatti quando vogliono proteggere i loro umani: è inequivocabile

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Gatti

Ecco che cosa fanno i gatti quando vogliono proteggere i loro umani di riferimento ai quali vogliono bene, tutti i dettagli.

gatto attento
Gatto attento (Pixabay-Canva-Amoreaquattrozampe.it)

I gatti hanno la fama di essere degli animali scaltri, opportunisti e indifferenti alle persone. Tuttavia, chi li ha in casa con sé può smentire questi miti e assicurare che, invece, possono essere molto dolci, coccoloni e affettuosi. Non solo, alcuni possono diventare protettivi con le persone che si prendono cura di loro.

Ma che cosa fanno i gatti per proteggere gli umani? A volte alcuni loro atteggiamenti potrebbero non essere molto chiari e di facile comprensione. Noi ci faremo aiutare dagli esperti in modo da poter capire quando il nostro gatto sta facendo qualcosa per proteggerci.

È importante capirlo perché se il gatto avverte una minaccia può diventare aggressivo e spesso non è il caso. Quindi, dobbiamo saperlo ringraziare e gestire quando vediamo che è sull’attenti.

Cosa fanno i gatti quando vogliono proteggere i loro umani

I gatti se hanno intenzione di proteggere chi hanno vicino possono avere comportamenti diversi a seconda della situazione.

gatto domestico
Gatto domestico (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

Fusa

Le fusa del gatto possono avere diversi significati. Il più evidente e il più diffuso è che lui è felice, infatti, per la maggior parte delle volte le fa quando riceve carezze e coccole. Ma può fare le fusa per altri due motivi: per chiedere da mangiare o per segnalare che l’ambiente è sicuro. Quindi, questo è un’attenzione che ha verso chi sta con lui.

Miagolio insolito

Chi ha un gatto in casa lo conosce molto bene e sa quali sono i miagolii caratteristici che vogliono indicare fame oppure che vuole uscire. Se il gatto fa un miagolio insolito, questo potrebbe essere un segnale per avvisare la persona che c’è qualcosa che non va. È preoccupato o lo dimostra così.

Marcare il territorio

Quando un gatto vuole marcare il territorio fa pipì in modo che gli altri gatti sappiano attraverso l’odore che lì c’è già qualcuno e che non devono avvicinarsi.

gatto dolce
Gatto dolce (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

In realtà, potrebbero farlo anche in un altro modo, ovvero mettendo il loro odore sulla persona strofinandosi sulle gambe e su quello che possono.

Attenzione

Se il gatto non è tranquillo, ma dilata le pupille e si guarda attorno, questo significa che si sta accertando che sia tutto a posto per proteggere sé stesso e la persona che è con lui. È vero che sono attenti e curiosi di natura, ma sono anche portati alle coccole quando sono con la persona della quale si fidano. La loro attenzione per l’ambiente è l’attenzione che vogliono dedicare alla persona.

Attacco

Il gatto spesso attacca per primo, soprattutto quando si sente minacciato e se è spaventato da qualcosa. Se avverte un pericolo o una minaccia verso la persona che gli sta vicino, potrebbe scattare e attaccare subito per difenderla. È proprio in questo caso che occorre capire il linguaggio del suo corpo e gestirlo. Meglio tranquillizzarlo e fargli capire che va tutto bene, altrimenti potrebbero accadere spiacevoli inconvenienti.