Home Gatti Cuccioli di gatto dipinti e usati come giocattoli per addestrare cani da...

Cuccioli di gatto dipinti e usati come giocattoli per addestrare cani da combattimento

CONDIVIDI

gatti colorati

Un post condiviso dall’Associazione BARC – Bridgeport Animal Rescue Crew nel Connecticut, Stati Uniti ha shoccato migliaia di utenti, con un appello con il quale i volontari ricordano i pericoli nel dare in adozione dei cuccioli di gatto a persone sconosciute.

“Questo post vuole solo portare attenzione sul fenomeno e il destino di migliaia di cuccioli che ceduti gratuitamente rischiano di finire nelle mani di persone sbagliate”, viene scritto nel post condiviso su Facebook con una fotografia di due cuccioli di gatto colorati e destinati ad essere impiegati come giocattoli ed esche nell’addestramento dei cani da combattimento. I volontari spiegano che persone senza scrupoli si divertono a scommettere sul colore del gatto che sopravviverà più a lungo.

La fotografia ritrae due cuccioli salvati da un combattimento. Inoltre, ricordano i volontari, spesso questi gattini non sopravvivono al colore e muoiono per intossicazione.

L’associazione invita pertanto le persone a fare attenzione, in quanto molto spesso chi si occupa di combattimenti di cani, tende a non comprare i cuccioli, ma ad adottarli.

Un caso simile è rimbalzato sulle pagine dei quotidiani nel mese di gennaio quando fu salvato un gattino, chiamato Smurf, totalmente dipinto di viola, trovato con ferite da morso. A distanza di mesi Smurf ha ripreso le sue forze, trovando conforto al fianco di un altro gatto che ha subito violenze, mentre sta lentamente perdendo il suo colore viola, segno del dolore e della sofferenza che ha subito.