Dormire o non doirmire con il mio gatto? Potrebbe essere pericoloso o benefico?

Foto dell'autore

By Raffaella Lauretta

Curiosita, Gatti

Posso dormire con il gatto: fa bene o è sconsigliato? I pro e i contro di questa abitudine molto diffusa e amata dagli amanti dei felini.

a letto con il gatto
Posso dormire con il gatto. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Condividere il letto con il proprio gatto è una pratica comune a molti amanti dei felini. Per alcuni, si tratta di una fonte di conforto e relax, mentre altri temono che possa essere dannoso per la salute.

Perciò, il calore e le fusa del tuo gatto possono davvero migliorare la qualità del tuo sonno oppure rappresentano un rischio per la tua salute e quella del tuo micio?

Pertanto, vediamo qual è la verità e andiamo a rispondere alla domanda: ” Posso dormire con il gatto fa bene o è sconsigliato? ”

Posso dormire con il gatto: fa bene o è sconsigliato?

Introdurre il gatto di famiglia nel proprio letto è un’abitudine di tanti amanti di questi animali.

il gatto che dorme nel letto
Dormire con il gatto. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Il calore, la morbidezza e le fusa del gatto possono indubbiamente regalare sensazioni di comfort e relax, favorendo un sonno apparentemente più sereno.

Tuttavia, alla domanda: “Posso dormire con il gatto?” La risposta non è univoca, poiché dipende da diversi fattori e dalle caratteristiche individuali del gatto e anche della persona.

Inoltre, è fondamentale rispettare le abitudini del gatto e non forzarlo a dormire nel letto se non lo desidera.

Pertanto, se stai valutando di condividere il tuo letto con il micio, assicurati che il gatto sia in buona salute facendo controlli veterinari e trattamenti antiparassitari.

Elimina gli oggetti che potrebbero essere pericolosi per il gatto e mantieni la camera da letto pulita.

Presta attenzione al sonno in caso di disturbi o incompatibilità, valuta se sia necessario cambiare l’abitudine. Vediamo quindi, quali pro e contro di dormire con il gatto.

Pro

Trascorrere la notte con il gatto nel proprio letto, può portare diversi benefici:

  • relax e benessere: il contatto fisico con il micio può inoltre ridurre lo stress e l’ansia il gatto non è effetto calmante sul sistema nervoso favorendo il rilassamento un giorno più profondo;
  • calore: il caldo corporeo del gatto può essere una piacevole fonte di calore nelle notti fredde;
  • rafforzamento del legame: dormire con il gatto può favorire un legame migliore basato sulla fiducia reciproca.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento sul tema >>>Perché il gatto vuole dormire con noi? I motivi del suo gesto

Contro

Portare il gatto nel proprio letto, può avere anche alcuni aspetti negativi da considerare:

  • disturbi del sonno: il gatto potrebbe disturbare il tuo sonno con movimenti notturni causando frequenti risvegli e influenzando negativamente la qualità del tuo sonno;
  • rischio allergie: il pelo del gatto potrebbe scatenare allergie se sei una persona sensibile ad esse;
  • comportamento indesiderato: il gatto potrebbe abituarsi a dormire nel tuo letto e non poter recuperare la sua cuccia;
  • rischio di malattie: potrebbe trasmetterti parassiti e malattie, soprattutto si ha accesso all’esterno durante la giornata.

In definitiva, la scelta di fare entrare il gatto nel letto è personale e dipende da una valutazione attenta dei punti precedentemente descritti.

Impostazioni privacy