Home Gatti Il gatto rifiuta la cuccia: cosa è importante sapere su questo gesto

Il gatto rifiuta la cuccia: cosa è importante sapere su questo gesto

Il gatto rifiuta la cuccia anche se è molto carina e dotata di tutto? Si tratta di un comportamento comune. Vediamo di capire i motivi per cui lo fa e come risolvere.

Il gatto rifiuta la cuccia
(Foto Pixabay)

Un padrone di un felino sa bene quanto questo sia un animale particolare, misterioso ed esigente, e le sue pretese toccano un po’ tutte le sfere della sua vita domestica: cibo, accessori, angolini preferiti e ha preferenze anche sull’arredamento. Il micio va abituato pian piano e con strategia ad alcune cose nella casa, perché non sempre è facile fargli accettare qualcosa. Oggi, vediamo perché spesso il gatto rifiuta la cuccia e come agire.

Il gatto rifiuta la cuccia: i diversi motivi del suo gesto

Capita a tutti, prima o poi, di vedere il proprio micio rifiutare la sua cuccia, creata con pazienza e tanto affetto, tanto da sembrare inspiegabile. Ma quali sono le varie ragioni per cui il gatto rifiuta la sua cuccia? Scopriamolo insieme qui nell’articolo.

Il comportamento del felino
(Foto Pexels)

Ogni felino ha un carattere diverso dagli altri, per razza, crescita ed educazione. Per questo motivo, può accadere che, all’improvviso, il pelosetto domestico inizi a rifiutare di stare nella sua comoda cuccia. Nonostante si tratti di un gesto comune, è bene approfondire per poter trovare una soluzione.

La cuccia è molto importante per il felino, in quanto è il luogo dove trascorre la maggior parte del suo tempo per dormire e le abitudini sono quasi sacre per questo peloso. L’attività del sonno è quella a cui il micio dedica più tempo, anche fino a 16 ore ogni giorno. Se il gatto potesse, quindi, sceglierebbe con attenzione il posto in cui dormire.

Anche se la cuccia sembra perfetta per lui, nel momento in cui il peloso la rifiuta significa che c’è qualcosa che non va. Ecco quali sono i motivi principali del suo gesto:

  • A micio non piace la sua cuccia. Anche il peloso domestico ha le sue preferenze, come abbiamo detto all’inizio dell’articolo. Il comfort è tutto per il gattino: facciamo in modo che la cuccia sia comoda, morbida e calda, prendendo ispirazione dalle qualità del nostro letto, altro luogo molto amato. Si consiglia di farla scegliere proprio al micio.
  • La cuccia si trova nella zona sbagliata. Se il dolce peloso si rifiuta sempre di entrare e stare nella cuccia, probabilmente è posizionata nella zona sbagliata. Il felino ama la sua indipendenza: un posticino non al centro della casa è l’ideale, preferibilmente una zona calda e soleggiata, accanto a una finestra.
  • Il micio non si sente in sicurezza. Un altro motivo per cui il gatto rifiuta la cuccia può essere associato al fatto che in quel rifugio non si senta molto al sicuro. Una cuccia dovrebbe ispirargli subito protezione e comfort. Per stimolare micio ad entrare nella cuccia, si consiglia di inserirci un oggetto o un vestito con l’odore del suo padrone.
  • Poca pulizia e dimensioni errate. É molto importante mantenere la sua cuccia pulita e igienizzata da cattivi odori, peli e batteri; anche le dimensioni di quest’ultima devono essere giuste: il peloso deve avere lo spazio per muoversi in libertà, di sdraiarsi e raggomitolarsi.

Potrebbe interessarti anche: La cuccia per il gatto: come scegliere quella giusta

Micio e la sua cuccia: rimedi efficaci e consigli utili

Abbiamo visto quanto sia esigente il caro felino e come stia attento anche alle condizioni intorno a lui, prima di accedere alla sua cuccia. Esistono, però, dei rimedi semplici ed efficaci da poter seguire in tranquillità, capaci di convincere il gatto a restare nella sua cuccia. Ecco quali sono.

Felino rifiuta la sua cuccia
(Foto Unsplash)

Una volta capite le esigenze feline anche per quanto riguarda la sua cuccia, è bene armarsi di tanta pazienza e comprensione, fino a quando la strategia per convincerlo non dia i frutti desiderati. É possibile insegnare al gatto a dormire nella sua cuccia

Un metodo classico per farlo entrare in cuccia alla sera, è farlo stancare molto durante il giorno, magari proponendogli tanti giochi, così da addormentarsi presto lì dentro. Sarebbe opportuno, inoltre, impedirgli l’accesso alla propria camera da letto, che di solito preferisce, per costringerlo a rifugiarsi nella sua cuccia e prendere sonno lì.

Rendere piacevole e attraente la sua cuccia è possibile, utilizzando croccantini da lasciare sul giaciglio, fare in modo che apprezzi quel posto organizzato solo per lui e per la sua intimità, per la sua serenità e per la sua sicurezza. Con il tempo, micio inizierà a capire e ci ringrazierà a modo suo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ilaria G