Home Gatti Il Cornish Rex: ricci e capricci

Il Cornish Rex: ricci e capricci

CONDIVIDI

cornish-rex-3La razza è caratterizzata da una particolare pelliccia arricciata e prende il nome dalla varietà Rex del coniglio, che pure presenta pelo arricciato e ondulato.

ORIGINI: Il Cornish Rex nacque in Cornovaglia il 21 luglio 1950 da una cucciolata che comprendeva un delizioso maschio crema con il pelo ondulato. Accoppiato con la madre si scoprì che riproduceva il carattere in purezza. Nel 1966 apparve un altro gattino mutante nel Devon, ancora in Inghilterra, il quale però, fatto accoppiare con un esemplare della Cornovaglia, diede origine a gattini con il pelo diritto. Ciò dimostrò che i mantelli arricciati del tipo Cornish e del tipo Devon erano causati da geni differenti e che le due razze dovevano essere sviluppate separatamente. I gatti Rex ottennero il riconoscimento ufficiale in Gran Bretagna nel 1967 e oggi vengono ormai accettati in tutte le esposizioni feline mondiali.

TEMPERAMENTO: Il Cornish Rex è affettuoso, molto intelligente e giocherellone, cerca le attenzioni e le coccole delle persone. Non ama essere lasciato solo in casa. Il Cornish Rex convive bene con altri gatti. Grazie al loro carattere tranquillo ed equilibrato, sono adatti alle famiglie con bambini. Sono subito socievoli anche con gli estranei. Ha bisogno del contatto fisico con il suo padrone da cui dipende totalmente. Si adattano bene alla vita in appartamento (meglio mettere a loro disposizione qualche giocattolo e una struttura su cui farsi le unghie). Ha una voce dai toni abbastanza alti, particolarmente insistente durante il periodo del calore.

cornish-rexCARATTERISTICHE MORFOLOGICHE: Testa: Cuneiforme, con il naso lungo. Il colore della pelle del naso deve accordarsi con quello del mantello. Baffi arricciati. Occhi: Di grandezza media e ovali. Il colore deve accordarsi con quello del mantello. Orecchie: Larghe e leggermente arrotondate, portate alte sul capo. Corpo: Lungo e snello, con il dorso naturalmente incurvato. Mantello: Sericeo, corto, aderente, senza peli superficiali. Il colore dev’essere una mescolanza di macchie cioccolato, crema e rosso. Il mantello è particolarmente arricciato sulla coda e sul dorso. Coda: Lunga e sottile, affusolata verso la fine ed estremamente flessibile. Piedi: Delicati e leggermente ovali. Il colore dei cuscinetti deve armonizzarsi con quello del mantello. Zampe: Molto lunghe, diritte e magre. Sono accettati tutti i disegni e i colori per il mantello del Rex, a eccezione della combinazione bicolore. Gli esemplari con la estremità colorate con i Siamesi sono chiamati Si-Rex. Il pelo non è praticamente soggetto a muta. Richiede pochissime cure. Basta spazzolarli una volta alla settimana con una spazzola morbida e pettinarli saltuariamente con un pettine a denti fitti.