Home Gatti Nomi per gatti: quale criterio adottare per scegliere quello giusto

Nomi per gatti: quale criterio adottare per scegliere quello giusto

CONDIVIDI

Hai adottato un gatto e non sai quale nome scegliere per il tuo nuovo amico? Ecco una serie di scelte e i consigli per scegliere quello giusto.

Il nome più adatto a questo gatto? Grey!

Un gatto in famiglia è come un neonato al quale trovare il nome preferito. E’ ovvio che se lo adottiamo da adulto, è probabile che abbia già un nome quindi sarebbe difficile abituarsi ad uno nuovo. La scelta deve essere ben ponderata, e sarebbe meglio seguire alcuni semplici consigli sulla tipologia di nome da scegliere. Il nostro gattino ha bisogno di un nome: largo alla fantasia!

Perché è importante dare un nome al gatto

Oltre ad essere l’appellativo col quale gli chiederemo di avvicinarsi e di fare qualcosa per noi, la scelta del nome è un momento importante perché il gatto è un nuovo membro della famiglia e, esattamente come un neonato, ha bisogno di essere ‘battezzato’.

Come scegliere il nome giusto

Alcuni si affidano al proprio gusto personale, altri invece all’istinto stesso del felino. Se abbiamo già in mente un nome per il nostro micio allora è probabile che, guardandolo negli occhi, capiremo se abbiamo fatto la scelta giusta o meno. Oppure possiamo affidarci alla ‘preferenza’ del nostro gattino.

Farlo scegliere a lui

Se abbiamo l’imbarazzo della scelta e abbiamo almeno due o tre nomi papabili e proprio non riusciamo a decidere, non ci resta che far scegliere al nostro micio. Proviamo a chiamarlo utilizzando di volta in volta i vari appellativi scelti e vediamo a quale di questi risponde.

No a nomi troppo lunghi

Essi hanno una doppia problematica: la prima è che magari non ascoltino l’intera parola e il nostro richiamo potrebbe andare perso. La seconda invece è che saremmo portati ad accorciarlo. E’ nostra abitudine infatti troncare sempre i nomi sia nella parte finale sia in quella iniziale (pensiamo a ‘Sandro’ per Alessandro e a ‘Lia’ per Rosalia). Queste abbreviazioni della parola potrebbero facilmente mandare in confusione il felino, che naturalmente non risponderà al nostro richiamo proprio perché non si sente ‘interpellato’. L’ideale è un nome di due-tre sillabe al massimo.

Lasciamoci ispirare

Alcuni padroni non hanno già l’idea di come chiamare il proprio micio, ma aspettano di guardarlo negli occhi per scegliergli il nome giusto. Molti possono basarsi sulle caratteristiche del felino e dargli un nome che le rispecchi: ad esempio per un gatto dal pelo lungo e bianco potremmo scegliere ‘Neve’. Altri ancora preferiscono basarsi sulle sue doti caratteriali: alcuni mettono in evidenza il suo vigore (Marte), altri ancora la sua purezza (Candida).

LEGGI ANCHE: Non solo cani, anche i gatti riconoscono il loro nome

Tante tipologie di nomi

Una volta che abbiamo portato a casa il nostro gattino sarà indispensabile trovargli un nome per chiamarlo, prendere confidenza con lui e provvedere alla educazione del cucciolo. Ma quanti nomi ci sono? Un’infinità. Possiamo affidarci ai nomi più comunemente usati, oppure dare spazio alla nostra immaginazione e crearne di nuovi. In ogni caso sarà il nostro gatto a scegliere: se a lui non piace il suo nome, non si girerà!

Nomi di gatti celebri

Garfield

Gli appassionati di film e cartoni Disney possono confermarlo: Minou de Gli Aristogatti è rimasta nel cuore di tutti. Oppure chi non ricorda Garfield, il mitico gatto dei fumetti? Insomma la scelta potrebbe essere ispirata anche al ricordo della nostra giovinezza e dei film-fumetti che l’hanno resa indimenticabile.

Nomi dei gatti dei film e cartoni

Gli Aristogatti: Duchessa, Minou, Bizet e il romantico randagio Romeo;

Gatto Silvestro: l’eterno ‘nemico’ del canarino Titti;

Garfield: il gatto dei fumetti, poi dei cartoni e poi della linea per la scuola;

Birba: il gatto di Gargamella ne I Puffi;

Lucifero: il perfido gatto nero della matrigna di Cenerentola;

Luna: la gatta di Sailor Moon;

Giuliano: il gatto obeso della dolcissima Licia;

Stregatto: il mitico gatto di Alice nel Paese delle meraviglie;

Felix: il gatto dei cartoni dalla silhouette nera;

Grattachecca: il gatto dei Simpson;

Doraemon: il gatto protagonista dell’omonimo manga giapponese;

Tom: il simpaticissimo gatto grigio nemico del topolino Tom.

I nomi per i gatti: scegli quello giusto!

Dalla seguente lista di nomi potrai prendere la giusta ispirazione per scegliere quello che fa apposta per il tuo felino. Attento alla scelta: il tuo gatto potrebbe on apprezzare!

Nomi unisex e maschili dalla A alla L

Abighail, Adelio, Adrenalina, Adriano, Airbag, Aigor, Albicocco, Alejandro, Alexis, Alfa, Alfio, Alinghi, Alky, Allen, Anghelangy, AnnibaleAragon, Arale, Arancia, Arancino, Ares, Aro, Artemio.

Batman, Baguette, Birbo, Birra, Bis, Biscotto, Biscuit, Biss, Blanco, Bloc, Bloody, Blume, Boff, Bogdano, Bombolo, Bri, Bridge, Brie, Brigante, Briosc, Bruce, Bruma, Brutus.

Calimero, Ciuffi, Ciuffo, Clinto, Cocco, Cochise, Coco, Coda mozza, Collit, Concone, Cosmo, Couscous.

Eustacchio.

Falk, Fandango, Faraone, Farik, Farim, Farley, Fafik, Febus, Fedor, Felix, Ferdi, Feri, Ferch, Festus, Figi, Fil, Filemone, Filyuk, Flint, Flipper, Flint, Flobi, Flores, Fleet, Foy, Fox, Force, Fred, Freddie, Freys, Frel, Frendo, Frank, Frensi, Fritz, Frol, Frolli.

Galatino, Gandhi, Garfid, Garfield, Garibaldi, Garp, Gary, Gasperino, Gatteo, Gattiglio, Gattila, Gattino, Gatto, Gatto Lastra, Gatto Peppino, Gattotopo, Gaudì, Gaugain, Gedeone, Gek, Geppi, Geremia, Gerold, Ghandi, Ghemon, Google.

Hamilton, Himmler, Harry, Herman, Hermes, Hub, Habor, Hagen, Hayron, Haitham, Hakep, Hammer, Hamond, Harik, Harison, Harris, Hippie, Hobby.

Ivan, Ikar, Ilan, Illary, Ilver, Indus, Iolis, Irbit, Irsen.

Jaguar, Jacques, Jean, Jeannot, Jeannot, Joe, Joy, Jock, Joker, Jon, Jaba, Jin, Jimmy, Jazz.

Kaban, Kadet, Kazan, Kairo, Kai, Kaliffo, Kalmar, Kant, Kantor,  Kari, Kebbi, Kellar, Ken, Kent, Ker, Kiv, Kim, Kiner, Killer, Klin, Koldun, King, Kronos, Kumer, Kem, Kebi.

Lorenzo, Laygun, Lyde, Laykar, Laynus, Lakmé, Lamoureux, Lang, Langur, Langust, Lapul, Lapusik, Lar, Largo, Lark, Lars, Lasker, Laert, Leo, Legart, Lei, Leyden, Lek, Lex, Lel, Leopold, Lerri, Les, Lessli, Lefort, Lechar, Leshy, Lelik, Lesch, Limón, Limur, Ling, Lint, Lipsey, Lear, Loy, Lloyd, Lokys, Locke, Lolik, Long, Lor, Laurent, Laurens, Lorik, Lorca, Loring, Lorsen, Lotus, Lukare, Lux, Lourdes, Luchar, Ledis, LEK, Lem, Liu, Liu, Ludwig, Lyur, Lutyi, Ladis, Liang, Liapis, Lapsus.

Nomi unisex e maschili dalla M alla Z

Marziano, Maschione, Mascotte, Massimiliano, Massimo, Matis, Matrix, Maximilian, Mayaku, Mea, Meba, Medino, Medoro, Mefisto, Mel, Melisio, Menelao, Meregoia, Mergiolo, Merigo, Mesches, Messi, Metisse, Meu, Mey, MezzaCalzetta, Mhusci, Miacchi, Michelino, Michi.

Naruto, Nedo, Nefer, Nega, Nei, Nello, Nelson, Nemo, Neri, Nevada, Neville, Newtella, Nica, Nietto, Niki, Nikkra, Nimue, Ninetto, Ninja, Ninno, Nio, Noah, Noce, Noor, Norman, Nos, Notte.

Ogonek, Odzhi, Odissea, Ozzy, Oyran, Ok, Oka, Okchar, Olaf, Olbi, Oliver, Olympus, Olras, Olsi, Oltan, Olris, Olten, Om, Omar, Ongur, Opal, Oppi, Orazio, Ordi, Orest, Oryx, Orion, Orlan, Ort, Orta, Orfeo, Oscar, Osman, Ost, Ostap, Ostar, Osya, Otello, Ohlamon, Omero, Osama.

 Peluche, Peluco, Peperino, Peppinello, Pepy, Percy, Pesto, Phill, Phoebe, Phoenix, Picasso, Picciò, Pichetto, Pichi, Pie, PiedinoPikkio, Pile, Pilucco, Pingu, Pinko, Piola, PipinoPiri, Piruli, Pisola, Pisquano, Pit, Pixel, Porsche.

Rabinovich, Radar, Raj, Razdan, Ride, Rayet, Rayf, Raquel, Rally, Ralph, Ramzan, Ramses, Rami, Rangoon, Ranta, Rapier, Rapsik, Rasim, Ratmir, Rafiq, Reggio, Ray, Reno, Rex, Rem, Remar, Remmi, Remus, Remfleks, Reno, Reflect, Real, Rib, Rigdoy, Ridge, Ry, Rick, Ricardo, Ricky, Ricky, Rio, Reef, Richard, Richie, Ricci, Robbie, Robin, Rover, Rogday, Rogdan, Roger, Rodis, Roy, Rock, Rocky, Rocco, Rockot, Roque, Rum, Romka, Romeo, Romolo, Ronni, Ross, Rumbik, Ruslan, Ruf, Ryzhik, Ryzhok, Ray, Rem, Rambo, Ruffle.

Scrat, Sean, Sebastiano, Sebastien, Sebino, Secco, Serse, Set, Seth, Sfigatto, Sgrigiola, Shana, Shantung, Shion, Shiraz, Shisha, Shrek, Siam, Sid.

Trottolino, Truilly, Trump, Trychi, Tulino, Turbo.

Uther.

Vasco, Vega, Venerdì, Viktor, Vilma, Vincent, Vito.

Walker, Wazoon, Weeke, Wenky, Whithee, Wiki, William, Willj, Willo, Winny, Witch, Wolly.

Xabi.

Yaki, Yoghi, Yoshi, Yuki, Yum Yum, Zampetta, Zampone.

Zaza, Zbigniew, Zece, Zigghi, Zippi, Zippo, Ziva, Zizette, Zoppetto, Zoppino, Zoro.

Nomi femminili per gatte

In realtà molti dei nomi sopra citati potrebbero essere unisex, anche perché da cuccioli il sesso non è ancora definibile. Una scelta furba potrebbe essere quella di utilizzare gli stessi nomi sia per maschi che per femmine. Se invece preferiamo connotare la femminilità della nostra gatta, ecco una serie di interessanti proposte.

Amalia.

Ariel,

Birba,

Blanche,

Cherie

Cherie,

Cleopatra,

Fanny,

Furry,

Lady,

Lilli,

Lola,

Luna,

Matilda,

Mia,

Micia,

Mignon,

Milù,

Naomi,

Noisette,

Patata,

Penelope,

Penny,

Princi,

Priscilla,

Regina,

Saetta

Scheggia,

Virgola,

Wilma.

Nomi epici

Se siamo appassionati di poemi e delle storie degli eroi greci allora dovremo assolutamente adottare un nome epico per il nostro tenero gattino. Ecco una serie di proposte interessanti:

Achille,

Amleto,

Attila,

Ercole,

Ettore,

Nerone,

Oliver,

Oscar,

Simba,

Ulisse.

Zeus.

Nomi unisex in base ai colori del gatto

Possiamo anche mettere in evidenza col nome il colore del pelo del nostro felino. Può sembrare una scelta scontata ma in realtà le varianti di uno stesso colore, ad esempio il bianco, possono dare una serie di opzioni originali.

Albicocca,

Arancia,

Bianca,

Biscotto,

Black,

Brown,

Bruno,

Cacao,

Calimero,

Cocco,

Farina,

Fiamma,

Fumo,

Grey,

Light,

Mela,

Mirtillo,

Morgana,

Nerino,

Notte,

Nuvola,

Panna,

Piuma,

Red,

Rossiccio,

Silver,

Sloud,

Snow,

White,

Zippo.

E se fosse una coppia?

Se abbiamo pensato di adottare una coppia di gattini o aspettavamo l’anima gemella del nostro gatto, adottato in previsione di trovargli una compagnia, sarebbe una bellissima idea usare nomi di coppie famose del cinema o della letteratura.

Romeo e Giulietta

Lady e Oscar

Tristano e Isotta

Dante e Beatrice

Burro e Marmellata e via con la fantasia.

Potrebbe interessarti anche: Possiamo rimproverare il gatto per educarlo?

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.