Home News Abbandoni: “Era ancora là ad aspettarti, nello stesso punto in cui...

Abbandoni: “Era ancora là ad aspettarti, nello stesso punto in cui lo hai lasciato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23
CONDIVIDI

abbandono

Quante volte ci sentiamo assalire dalla rabbia e l’impotenza, quando sentiamo storie di abbandoni. Troppe volte piccole creature indifese in tutto il mondo soffrono per la cattiveria dell’uomo che non esita a disfarsi di un essere vivente quando diventa troppo impegnativo o un fastidio, lasciandolo in balia del suo destino senza preoccuparsi dei pericoli al quale lo espone. Storie di vigliaccheria, di persone che non hanno scrupoli nel lasciare il compagno a 4zampe che per il resto dei suoi giorni continuerà ad amare il suo padrone e ad aspettarlo ovunque sia.

Una rabbia provocata dall’impotenza di non poter rendere giustizia a quella creatura abbandonata che resta per giorni sul ciglio di una strada in attesa di rivedere il padrone. Nella maggior parte dei casi, chi abbandona un animale lo fa di nascosto e raramente viene individuato. In questi casi diventa impossibile poter dire la verità in faccia a quelle persone responsabili di queste azioni vergognose.

Ma il volontario di un’associazione animalista, la Kings SPCA in California, Brooke Rapozo, ha voluto lanciare un messaggio al proprietario di un cane che ha abbandonato il compagno 4zampe, lungo una strada di campagna. Una lettera aperta condivisa su Facebook con tanto di fotografia e di video di riconoscimento del cane per fare in modo che l’autore di quel gesto lo legga e prenda consapevolezza del male che ha inflitto a quella povera bestiola che, dopo giorni, era ancora nel punto in cui era stata abbandonata ad aspettarlo.

“Caro proprietario di questo cane,

Abbiamo ricevuto una serie di segnalazioni di persone che hanno notato questo cane abbandonato sabato scorso. Quando siamo intervenuti il cane era ancora là, ad aspettarti. Non si è mai allontanato da quel punto in cui lo  hai lasciato, dal posto in cui aveva visto per l’ultima volta la persona che amava. Pensava che saresti tornato per lui. Ha sofferto il freddo, la fame e ha superato le sue paure per aspettare quella persona senza cuore che lo ha lasciato.

Era così affamato che ha mangiato dei bastoni di legno mentre alcune anime generose gli hanno portato del cibo. Ma era confuso e continuava ad aspettarti. E’ un cane buono mentre tu sei una  persona cattiva che ha abbandonato un essere che avrebbe dato la sua vita per te. Un essere che ti aspettava in ogni momento. Dopo avere  fatto un primo controllo, siamo tornati a vedere se il cane era ancora lungo la  strada. Siamo tornati con un volontario quando stava per tramontare il sole, mentre in lontananza si udivano i coyote. Ci siamo seduti vicino a lui e per intere ore gli abbiamo parlato e cantato alcuni brani. Gli abbiamo dato una coperta e un po’ di cibo. Dopo diverse ore, il cane si è avvicinato e ha osato mangiare dalla nostra mano. A quel punto gli abbiamo sussurrato che “da oggi in poi andrà meglio e sarà l’ultima volta che qualcuno gli avrebbe fatto del male”. Dopo alcuni minuti, ci ha permesso di accarezzarlo dietro alle orecchie e poi di sedersi al suo fianco. Alla fine siamo riusciti ad accarezzargli sotto la pancia e si è fatto mettere il collare, senza neanche provare a scappare. Nel momento in cui abbiamo cercato di portarlo via è entrato nel panico, non voleva lasciare il posto in cui lo avevi abbandonato. Continuava ad aspettarti, si rifiutava di salire nel furgone. Era spaventato e allora ho preso tra le braccia quel cane gentile e fedele e l’ho portato via da quel posto in cui ti ha visto per l’ultima volta. Ha ululato durante tutto il tragitto in auto fino al rifugio. Erano grida di dolore, il suono del suo cuore spezzato. Ha cercato disperatamente di tornare nel posto in cui lo avevi lasciato, guardando freneticamente dal finestrino posteriore, mano a mano che ci allontanavamo da quella strada.

Ha continuato fino a quando non è venuto ad accucciarsi nel sedile al mio fianco. Mi guardava ululando. A quel punto l’ho accarezzato sulla testa mentre mi osservava confuso. Poi ha appoggiato la sua testa sulle mie gambe e non ha smesso di piagnucolare fino al rifugio.

Non si meritava tutto questo e tu non meriti un cane. Il mio cane adesso si dimenticherà di te e troverà una bella casa e tutto l’amore che merita, perché lui sa cosa significa.

Non importa chi sei o se chiederai scusa per aver abbandonato il mio cane. Spero che il tuo anno sia pieno di karma negativo”.

Dear The Callous POS owner of this dog,Today we noticed a couple of emails from people that had noticed your dog that had been abandoned on 15th ave and Excelsior ave. After looking at date, your dog had been sitting there since Saturday morning at least. It was 3:00 pm today when we finally noticed the messages because we have been so busy. We decided to drive over and see if we could help. Sure enough there he was. He waited for you.He hadn’t left the place you made him stay. He was being a good dog. He stayed close to the last place he saw his favorite person in the world. He thought you were coming back. He was watching every car that would come down the road hoping it was you coming back for him. Your dog has been freezing, hungry, and scared for days because you are a heartless piece of crap. He waited for you. He was so hungry that he was eating sticks. Nice people had stopped to drop off food but he was still so hungry and confused. But even with food sitting in front of him he knew he had to wait for you to come back.He waited for you.He isn’t a bad dog. He is a very good dog. You were a bad friend. You abandoned someone that would give his life for you. Someone who doesn’t care how long you stayed away at work. Someone who is just as happy to see you if u just go outside to check the mail or if you leave for days. Someone who would lick the tears off your cheeks and the leftover food from your plate when u were done eating.He won’t be waiting for you anymore.After he was seen for day curled up in a ball on the road you left him, we came back for him. We came back with a fellow rescuer named Yvonne from Raven’s Rescue BullyBreed Sanctuary. It was getting dark and we could hear the coyotes in the distance. We sat there for hours. We talked to him. We sat there singing to him. We fed him and offered him a banket.Your dog ate from our hand after hours of throwing him wet food. Your dog finally came closer to us as we laid in the cold dirt telling him “everything is going to be ok and this is the last time anyone will hurt you”. Your dog finally let me pet the top of his head. Then behind his ears. Finally he didn’t run when I scooted over and sat next to him. He finally laid down and allowed me to give him belly rubs. He let me put a leash on him and didn’t try to run. He didn’t panick until it was time to leave. He wanted to wait for you. He refused to walk to the van. I carried your huge dog to our van; your big, gentle, scared, and loyal dog. I carried your dog away from the last place he saw you. He howled the whole car ride to our shelter. He howled the most painful howl I have ever heard. It was the sound of his heart breaking. He desperately tried to get back to the spot that you left him. He frantically checked every window then watched out the back window as we drove away. His howls lasted until he came to the driver seat and howled at me. As I reached over to pet his head he looked at me so confused and laid his head on my lap and whined as we pulled up to the shelter.You don’t deserve this amazing puppy. You don’t deserve any dog at all. My dog will forget about you. He will find a good home and will get the love he deserves. He will know what it’s like to have a real home.I don’t care who you are or your excuse as to why you abandoned my dog. It’s probably a BS reason anyways. You are a scum bag. I pray your year is filled with karma and bad health.Sincerely,Brooke

Posted by Kings SPCA-Rescue on Domenica 3 gennaio 2016