Home News Arrestata donna per insulti razziali sputi e calci al cane (VIDEO)

Arrestata donna per insulti razziali sputi e calci al cane (VIDEO)

Una donna è stata immortalata in un video mentre lanciava dei vergognosi insulti razziali verso un uomo che portava a passeggio nel parco il suo cane, l’uomo ha cercato di ignorarla nonostante le offese e gli sputi, e la signora infastidita dal cane che gironzolava li intorno ha cosi deciso di prenderlo a calci.

Donna condannata al carcere per insulti razziali e maltrattamento di animali (Screen video)
Donna condannata al carcere per insulti razziali e maltrattamento di animali (Screen video)

E un video agghiacciante quello che riprende una donna di 52 anni di York nel parco di Hob Moor nello Yorkshire, e che dopo la diffusione in rete dello stesso video è stata costretta a fuggire dalla città per farvi ritorno solo questa settimana per presenziare al suo processo.

La vicenda deplorevole della donna che dopo gli insulti prende a calci il cane

Donna condannata al carcere per insulti razziali e maltrattamento di animali (Screen video)
Donna condannata al carcere per insulti razziali e maltrattamento di animali (Screen video)

I fatti risalgono infatti a giugno dello scorso anno quando in piena pandemia la donna razzista aveva deciso di insultare un uomo per la propria etnia con pesanti affermazioni, e decidendo anche di sputare addosso all’uomo.

Non contenta del risultato ottenuto ovvero la continua indifferenza dell’uomo, la donna di 52 anni vedendo il cane Delta un Akita color crema ha deciso di sferrargli un calcio in faccia, facendo così avvicinare l’uomo che l’ha gettata a terra.

Probabilmente la signora ha pensato che vedendo un uomo che la gettava a terra qualcuno sarebbe intervenuta in sua difesa, ma tutte le persone presenti assistendo alla sena non l’hanno sostenuta, anzi l’hanno ripresa per mostrare il suo deplorevole atto al web.

Dopo la diffusione del video la donna è stata pesantemente insultata oltre che per il suo razzismo ma anche per essersela presa con un cane indifeso che non aveva fatto altro che continuare la passeggiata nonostante lei stesse oltraggiando il suo proprietario, per questo motivo e per le svariate minacce la donna ha deciso di trasferirsi a Birmingham.

Questa settimana però la signora  è stata costretta a tornare per assistere al suo processo dove è stata dichiarata colpevole e dovrà scontare una pena detentiva di 42 settimane per l’aggressione.

Sulla donna pendevano diversi capi di accusa: due per aggressione aggravata dal punto di vista razziale, uno per uso di linguaggio o comportamento minaccioso e uno per aver causato l’inutile sofferenza di un animale.

A quanto riportato dal Daily Mail la donna inizialmente si era dichiarata non colpevole, ma comprendendo che la testimonianza del video diffuso in rete era cruciale per il suo processo ha cambiato la sua versione all’ultimo minuti dichiarandosi colpevole.

L’uomo ha poi raccontato la sua versione dei fatti asserendo che la donna gli avesse urlato contro mentre passeggiava con il suo cane per poi diventare aggressiva minacciandolo addirittura di sparargli per poi sputargli addosso e continuando con molti insulti razziali vergognosi e concludendo il culmine della sua rabbia prendendo a calci in faccia il cane.

La donna è stata condannata a scontare le 42 settimane e dovrà pagare anche i danni delle sue azioni oltre che le spese processuali.

In oltre giudice distrettuale Adrian Lower secondo quanto riportato avrebbe asserito : “Sono disgustato da te. Immagino che tutti in tribunale saranno disgustati da te.
“Immagino che alcuni dei commenti sui social media mostreranno che le persone sono disgustate da te”. Concludendo poi con “Ho poca simpatia per te.”

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti