Home News Trieste, cane abbandonato nel degrado più totale: denunciato il proprietario

Trieste, cane abbandonato nel degrado più totale: denunciato il proprietario

CONDIVIDI

cane abbandonato

Ancora una volta giunge notizia di un cane tradito. Di un cane abbandonato. E nel peggiore dei modi che si possa pensare. Un quattrozampe circondato dai suoi escrementi e dalla sua pipì è stato ritrovato all’interno di un appartamento a Trieste. L’abitazione era stata occupata fino a poco tempo prima da un uomo di 33 anni, che ha dovuto cambiare dimora. Ma nel farlo ha preferito lasciare lì il suo cane, un meticcio di poco più d un anno di età. E nel fare ciò non deve evidentemente aver provato rimorso. La cosa non sarà stata un problema tale da togliergli il sonno di notte. Altrimenti una atrocità simile non sarebbe mai successa. Il cane abbandonato per fortuna è stato notato e salvato. Mentre per il suo crudele, spietato ex padrone è arrivata una denuncia per maltrattamento e per abbandono di animali.

Cane abbandonato, rintracciato e denunciato il proprietario che lo ha ridotto in pessime condizioni

A trarre in salvo l’animale sono stati gli agenti della polizia locali, dopo che gli stessi erano stati avvisati da alcuni vicini di casa. Questi avevano sentito i guaiti di sofferenza del cane abbandonato e non potevano non fare qualcosa. Così hanno avvisato le autorità del posto, segnalando loro che l’inquilino dove l’animale era stato lasciato in totale solitudine se n’era andato via già da alcuni mesi. Ai primi tempi successivi a questa svolta c’era qualcuno che gli portava del cibo che in qualche modo riusciva ad entrare in casa attraverso una stretta apertura. Ma ultimamente lo sfortunato quattrozampe aveva mostrato preoccupanti segni di cedimento.

Non ce la faceva più a stare lì, prigioniero senza aver commesso nessuna colpa. E così sono intervenute le autorità. Una volta fatta irruzione nell’appartamento, è stato possibile constatare l’assoluto degrado nel quale l’animaletto era stato lasciato. Niente cibo, pochissima acqua e sporcizia dovunque. Il meticcio aveva evidenti segni di denutrizione e le unghie molto lunghe, che gli rendevano doloroso camminare. Adesso per fortuna si trova ospite di un rifugio per cani. Verrà rimesso in forze e predisposto per l’adozione. In quanto al suo vecchio proprietario, l’augurio è che gli venga inflitta la punizione che merita. E che capisca quanto male ha fatto ad un essere che si fidava di lui. Invece un cane lasciato da solo in casa ha scatenato un incendio.

A.P.