Sola sotto la pioggia, stringe a sé il suo peluche: la piccola commuove tutti

Foto dell'autore

By Lisa Girello

News

Questo cagnolino è riuscito a commuovere tutto il web con il suo genuino gesto: sotto la pioggia battente stringe a sé il suo peluche.

Cane e il suo peluche
Cane e il suo peluche (Facebook – South Lyon Murphy Lost Animal Recovery)

Animali randagi pullulano per le strade delle città più grandi e Detroit, negli Stati Uniti, ne è una prova. Per le strade della città, da mesi, vagava Nikki, un dolce pastore tedesco che finalmente ha la possibilità di riscattarsi. Era stato avvistato, da solo, sotto la pioggia mentre stringeva un animale di peluche e Almost Home Animal Rescue League e South Lyon Murphy Lost Animal Recovery sono intervenute per salvarlo.

Stringe forte a sé il suo amorevole peluche sotto la pioggia battente e commuove tutti

Nikki e il suo peluche preferito stanno ora trascorrendo le loro giornate in un posto al sicuro, caldo e asciutto dopo aver trascorso mesi all’aperto.

cane trovato sotto pioggia con peluche
Nikki (Facebook – South Lyon Murphy Lost Animal Recovery)

Gli animali fanno presto ad affezionarsi a qualcosa, un chiaro esempio deriva anche da questo cane randagio che ha tentato più volte di rubare un pupazzo, avendo poi il suo lieto fine. Anche in questo caso, Nikki non voleva staccarsi dal suo peluche e sotto la pioggia di Detroit è rimasta fino a quando gli operatori delle associazioni coinvolte non l’hanno prelevata.

🐾 Vi aspettiamo sul nostro nuovo canale TELEGRAM con tanti consigli e novità

All’inizio di maggio, Gail Montgomery, cofondatrice della Almost Home Animal Rescue League, ha ricevuto numerose segnalazioni riguardanti un pastore tedesco che portava in giro con sé un peluche sotto la pioggia. Le foto ricevute le hanno spezzato il cuore e si è subito messa in moto per cambiare la situazione.

cane randagio con pupazzo
Nikki in auto (Facebook – South Lyon Murphy Lost Animal Recovery)

Ha contattato i suoi colleghi al South Lyon Murphy Lost Animal Recovery per chiedere aiuto nel trovare il cane e toglierlo dalla strada e in poco tempo è riuscita a rintracciare e recuperare Nikki con il suo peluche al seguito. Raccogliendo informazioni nel quartiere in cui è stato trovato il cane, Gail è venuta a sapere che Nikki era sola da mesi, probabilmente a causa della morte del suo proprietario. Viveva grazie alla generosità dei vicini, i quali le fornivano gli avanzi.

Segui la pagina INSTAGRAM di Amore a quattro zampe e scopri i contenuti esclusivi

L’abbiamo portata in un ospedale d’emergenza dove l’hanno curata. Purtroppo ha la malattia del cuore e altri problemi interni. Hanno trovato sacchetti di plastica, ramoscelli e ossa nel suo stomaco“, ha raccontato Gail, a People, riferendosi alla prima visita veterinaria di Nikki. Dopo i primi accertamenti è stata data in affidamento, dove sta ricevendo tutte le cure di cui ha bisogno. Grazie ad una dieta sana a base di pollo e riso e a una dose costante di attenzioni da parte della sua famiglia adottiva, Nikki sta guarendo fisicamente ed emotivamente, rivelando ogni giorno di più la sua personalità.

Gestione cookie