La forza della Pet Therapy: il cane offre supporto ai passeggeri ansiosi in aeroporto

Foto dell'autore

By Lisa Girello

News

Il cane offre supporto ai passeggeri ansiosi che stanno per imbarcarsi in aereo: la forze e l’utilità della Pet Therapy colpisce ancora.

pet therapy
Pet therapy (Instagram – @sfowagbrigade)

Gli aeroporti sono dei luoghi molto trafficati e affollati, dove ogni giorno passato migliaia di persone da tutto il mondo. In particolare, l’aeroporto internazionale di San Francisco ha trovato il modo di alleviare l’ansia e lo stress causato dalla folla, dalle file e dalla frenesia del luogo. Infatti a dare supporto a queste persone sono i nostri amici a quattro zampe e alla pet therapy.

Il cane da supporto ai passeggeri che stanno per imbarcarsi: l’importanza della pet therapy

pet therapy aeroporto
Squadra (Instagram – @sfowagbrigade)

Chiunque abbia viaggiato per le vacanze di Pasqua o sia salito su un aereo per le vacanze di primavera sa che gli aeroporti sono diventati molto più affollati dopo la pandemia. Secondo gli utili dati, solo la scorsa settimana, da venerdì 31 marzo alla domenica di Pasqua, più di 21.300.000 passeggeri hanno attraversato i punti di controllo della TSA. All’aeroporto internazionale di San Francisco hanno trovato un modo per alleviare la tensione, con l’aiuto di alcuni amici a quattro zampe.

Dal 2013, l’SFO collabora con la SPCA e insieme hanno formato la Wag Brigade, un gruppo di animali da terapia che attraversa i terminal dell’aeroporto per dare ai viaggiatori un po’ di serenità. Uno di questi animali è Brixton, un Golden Retriever che fa parte della brigata da nove anni. “Sa chi ha bisogno dell’amore di un cucciolo, sia che manchi il proprio cane, sia che sia stressato o che abbia semplicemente bisogno del conforto di un cane“, ha spiegato la tutrice di Brixton.

La Wag Brigade è attualmente composta da 15 cani e un coniglio e sono tutti sono animali da terapia certificati. L’umore della maggior parte dei viaggiatori cambia immediatamente quando incontrano gli animali. Le loro voci si alzano addirittura di qualche ottava. Dare supporto in aeroporto è solo una piccola parte del loro lavoro.

Fanno incontri anche nelle scuole e nelle organizzazioni no-profit per diffondere l’amore dove ce n’è bisogno. “Lavoriamo con le organizzazioni per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla salute mentale e sul fatto che il mondo là fuori è tosto e che dobbiamo diffondere molto amore“. Proprio nella giornata di ieri, 11 aprile, 2023, è stata la Giornata nazionale dell’apprezzamento del cane da terapia negli Stati Uniti.

Gestione cookie