Home News Chiusure attività: pinguini liberi di vagare per l’acquario

Chiusure attività: pinguini liberi di vagare per l’acquario

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:13
CONDIVIDI

La chiusura delle attività in tutto il mondo per la pandemia Coronavirus riguarda tutti i luoghi di aggregazione tra i quali anche zoo e acquari. Di fronte a questa emergenza, alcuni animali riprendono i loro spazi

pinguini liberi coronavirus
Pinguini liberi dall’acquario @screenshot video

Immagini davvero rare arrivate dall’acquario di Chicago. Dopo la chiusura al pubblico, per contenere il contagio, lo staff ha liberato i pinguini che sono stati filmati mentre vagano e visitano la struttura, passando davanti alle vetrate di altre specie.

Lo Shedd Aquarium ha annunciato la chiusura per due settimane fino al 29 marzo in linea con le misure preventive per limitare la diffusione di COVID-19.

“Sebbene siamo delusi dal fatto che non saremo in grado di darvi il benvenuto nell’acquario durante questo periodo, ci stiamo chiudendo con molta cautela e facciamo la nostra parte negli sforzi di allontanamento sociale per aiutare a fermare l’ulteriore diffusione del nuovo coronavirus ( COVID-19)”, comunica la direzione, assicurando che lo staff continuerà a garantire gli standard per il benessere degli animali ospitati nell’acquario.

Tana libera tutti i pinguini

Se la situazione sembra anomala per tutti, per gli animali è ancora la normalità. L’acquario ha comunque voluto regalare nuove esperienze ai suoi ospiti pinguini, lasciandoli liberi di vagare all’interno della struttura e di visitare luoghi che per loro prima di allora erano vietati.

Le avventure di Wellington e della coppia Edward e Annie sono condivise sulle pagine sociale dell’Aquarium, facebook e twitter.

Lo staff ha assicurato che i guardiani monitorano i pinguini fornendo loro un sostengo di fronte alle nuove esperienze che stanno facendo e lasciandoli esprimere il loro comportamento naturale.

Tra i video fino ad ora condivisi, vediamo questi simpatici protagonisti alla scoperta dell’acquario. Dal bancone delle informazioni all’ingresso dell’acquario, attraverso i corridoi con le vetrate ampie degli acquari. Il maschio di nome Wellington è stato ripreso mentre si trovava di fronte al cartello di una visita guidata all’interno dell’acquario. E’ commovente vedere come reagisce di fronte a questa esperienza e come di tanto in tanto si gira verso il custode che filma come per trovare sostegno oppure per condividere la sua eccitazione.

 

A spasso per l’acquario


Segnaletica

Nei corridoi

C.D.