Cleptomania incontrollabile: il gatto Lenny entra nelle case per rubare calzini

Foto dell'autore

By Elisabetta Guglielmi

News

Dalla Nuova Zelanda arriva la storia del gatto cleptomane di nome Lenny: il micio entra nelle case dei vicini per rubare scarpe e calzini.

lenny gatto vicini casa
Il gatto Lenny ha rubato un calzino (Screenshot video Facebook – Seven Sharp – amoreaquattrozampe.it)

 

Tutti i giorni entra di soppiatto negli appartamenti e nelle villette del quartiere in cui vive ed esce con la refurtiva. Il temibile ladro si aggira in un comprensorio di case a Auckland, città situata nell’Isola del Nord della Nuova Zelanda, stato insulare dell’Oceania bagnato dalle acque dell’Oceano Pacifico meridionale. Ma chi questo ladro è e soprattutto quale è il frutto delle sue rapine? La risposta è alquanto insolita: si tratta di un gatto dal manto bianco e arancione di nome Lenny, che ama rubare calzini e scarpe ai vicini.

I furti del gatto cleptomane Lenny: calzini e scarpe spariscono dalle case di tutto il quartiere

La storia di quello che è stato definito l’Arsenio Lupin a quattro zampe è stata raccontata in diverse interviste dagli umani che vivono con lui. Particolare scalpore ha suscitato tra la popolazione il servizio prodotto dal canale televisivo e giornalistico della Nuova Zelanda, Seven Sharp.

lenny gattino cleptomane calzini
Il gatto cleptomane Lenny entra nelle case dei vicini (Screenshot video Facebook – Seven Sharp – amoreaquattrozampe.it)

 

Sulla propria pagina Facebook, Seven Sharp (all’account social @Seven Sharp Television New Zealand Limited) ha condiviso un video in cui viene mostrato il gattino Lenny all’opera e il risultato delle sue “scorrerie“. Nella didascalia posta a corredo del filmato, intitolato «Look what the cat dragged in» (tradotto in italiano: «Guarda cosa ha portato il gatto…»), si legge che «An Auckland neighbourhood is plagued by a purling prowler. This furry feline goes by the name of Klepto Lenny…and we aren’t kitten around».

lenny oggetti rubati cleptomania
Gli oggetti rubati dal gatto cleptomane Lenny (Screenshot video Facebook – Seven Sharp – amoreaquattrozampe.it)

 

Lenny, diventato famoso in tutto il quartiere centrale di Auckland, è stato ribattezzato come “Klepto Lenny“. I suoi proprietari, Dave e Dee Priday, si sono resi conto del comportamento del loro felino domestico solo poco tempo fa. Così Dee Priday ha spiegato a Seven Sharp, programma di attualità neozelandese della durata di mezz’ora prodotto da Television New Zealand: «Lo avevamo preso dal rifugio nel 2021, durante il periodo di restrizioni per il Covid. Appena ha cominciato a uscire di casa, Lenny ha iniziato a prendere piccole cose dai vicini di casa. Calzini, guanti e cose del genere. Di recente abbiamo scoperto che aveva portato via un mucchio di calzini, che ovviamente abbiamo subito restituito».

Spesso i gatti domestici hanno problemi comportamentali di vario genere. Il problema di Lenny sembrerebbe riconducibile a quello che hanno alcuni esseri umani: la cleptomania, un bisogno patologico irrefrenabile e immotivato di rubare e di appropriarsi di qualsiasi tipo di oggetto anche privo di valore. Ogni giorno Lenny rientra in casa passando dalla sua porticina tenendo in bocca un oggetto preso dai vicini. Molte volte, soprattutto quando ciò che ha rubato è troppo voluminoso, il gatto lascia cadere a terra l’oggetto. Nella maggior parte dei casi, comunque, lo porta con sé fino al suo lettino e qui lo nasconde. Racconta Dave: «Una volta ha cercato di portare a casa una scarpa da calcio numero 45 ma, essendo troppo voluminosa, non è passata dalla porta a ribalta». Dee e Dave, al fine di informare il quartiere del comportamento cleptomane di Lenny, hanno creato una pagina Facebook sulla quale condividono post e foto del micio e della sua refurtiva, rassicurando le famiglie della zona e le persone che sono state derubate che tutto il “bottino” verrà riconsegnato ai legittimi proprietari. Lenny adora sottrarre dalle case del vicinato soprattutto calzini, scarpe e guanti, ma non disdegna morbidi giocattoli e vestiti per bambini piccoli. Il suo umano, nel descrivere il micetto, lo ha definito estremamente dolce e affettuoso: «È solo un collezionista: fiero e orgoglioso di se stesso quando porta le cose a casa». (di Elisabetta Guglielmi)

Impostazioni privacy