Cucciolo di cinghiale in pericolo di vita lungo la scogliera dei velisti

Foto dell'autore

By Giada Ciliberto

News

L’avvistamento di un cucciolo di cinghiale in pericolo lungo la scogliera dei velisti si rivela un’eroica missione tra le onde.

cucciolo salvataggio spiaggia vela
Il salvataggio del cucciolo (Facebook Giornalista Daniele Gattucci – Amoreaquattrozampe.it)

Su una nota spiaggia di velisti, lo scorso 4 agosto, è stata denunciata la presenza di un piccolo cinghiale ritrovatosi accidentalmente in pericolo di vita. Tra le onde che si infrangevano sulla scogliera antistante alla spiaggia, generalmente frequentata da molti velisti del posto, alcuni di loro avrebbero scorto il disorientato cucciolo in evidente difficoltà decidendo – per tal ragione – di allertare i responsabili per il soccorso della fauna locale affinché intervenissero nel minor tempo possibile. L’avvistamento si è trasformato in un’ammirabile ed eroica missione di salvataggio.

Cucciolo di cinghiale avvistato in pericolo di vita: il salvataggio lungo la scogliera dei velisti 

La scoperta del cucciolo di cinghiale sulla Spiaggia della Vela, in provincia di Ancona, è stata raccontata sui social network di riferimento, grazie anche alle immagini condivise da coloro che hanno effettuato il soccorso dell’animale in pericolo. I Vigili del Fuoco di Ancona hanno reso pubbliche alcune istantanee dell’operazione di soccorso attuata per riportare in sicurezza il piccolo cinghiale sperduto. L’intervento dei sommozzatori è stato riportato – in didascalia alle immagini, su Facebook – alle prime luci del mattino.

cucciolo vigili fuoco ancona
Il cucciolo in acqua (Facebook Giornalista Daniele Gattucci – Amoreaquattrozampe.it)

Il cucciolo si trovava in un punto della spiaggia impossibile da raggiungere per i sommozzatori dei Vigili del Fuoco con la loro imbarcazione. Per tal ragione i sommozzatori hanno preferito ricorrere a un piano B, avvicinandosi al luogo indicato dalle segnalazioni a nuoto. In un periodo in cui la popolazione di cinghiali sul territorio peninsulare sembra essere raddoppiata, nel corso delle ultime tre annualità, non sono mancati i provvedimenti emanati dal governo e dalle Regioni per far fronte all’emergenza. Tale situazione sarebbe stata però considerata in maniera diversa, da regione in regione. A testimonianza di ciò si può citare il discutibile provvedimento della Liguria.

Mentre la legge parla chiaro su come comportarsi correttamente riguardo alla detenzione di animali selvatici in Italia, e – in questo caso particolare – alla detenzione di cinghiali, gli animalisti avvertono sull’importanza di non intervenire in prima persona ma di segnalare, con dettagliate coordinate di riferimento, gli animali selvatici presenti sul territorio che si trovano in difficoltà, per permettere alla Protezione Animali di agire nel migliore dei modi per garantire la loro messa in sicurezza.

cucciolo raggiunto onde mare
Il cucciolo in acqua (Facebook Giornalista Daniele Gattucci – Amoreaquattrozampe.it)

Dopo aver raggiunto il cucciolo di cinghiale ritrovato in difficoltà lungo la spiaggia dei velisti, i sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Ancona hanno provveduto a immobilizzare l’animale che si dimostrava piuttosto spaventato, in modo tale da trasportarlo in sicurezza all’interno della loro imbarcazione. Giunti sul piccolo gommone di soccorso il cucciolo di cinghiale è stato immediatamente trasferito su una banchina del Porto della città dove ha potuto essere consegnato al personale competente affinché potesse somministrare all’animale le adeguate cure veterinarie. L’operazione di soccorso si è svolta in serata, per terminare – mirabilmente con un lieto fine agli occhi dei presenti – poco più tardi delle ore 20.

Impostazioni privacy