Home News Due ragazzini prendono a calci un cucciolo

Due ragazzini prendono a calci un cucciolo

CONDIVIDI

Un cucciolo di pochi mesi che ha conosciuto l’inferno a causa di individui che come lui dovrebbero essere “innocui” o “innocenti”. Invece, al contrario, due bambini di circa dieci anni, si sono macchiati di una cattiveria senza pari, prendendosela con un cucciolo già provato, profittando della sua fragilità.

E’ quanto emerge da una vicenda accaduta a Montgomery in Alabama dove una donna automobilista di è accorta del pestaggio. Quando i bambini si sono resi conto di essere stati visti, sono scappati via, lasciando la piccola vittima immobile sull’asfalto. Immediato il soccorso prestato dalla testimone che ha provveduto a portare il cane presso il rifugio Montgomery Humane Society. L’animale è ridotto così male che è stato necessario il suo ricovero in clinica dove è stata accertata la frattura ad un arto, provocata dai calci inflitti dai due ragazzini.

Il cucciolo chiamato “Love” (Amore) aveva la polmonite, il cuore ingrossato, una rogna diffusa, diverse infezioni provocate da batteri e vermi intestinali.

Jim Benefield, co-proprietario della Carmichael Road Animal Clinic, ha riferito che al momento la frattura non può essere operata. Non appena sarà curato dalla polmonite, i veterinari potranno procedere con l’operazione.

Interpellato dai media locali, Steven Tears, direttore della Montgomery Humane Society, è certo che la frattura sia stata provocata dal pestaggio. Infatti, lo stesso veterinario ha riferito che la frattura è recente ed è collocata in un punto che difficilmente potrebbe essere stata provocata dall’impatto con un mezzo. Ecco perché, Tears attende con ansia che siano visionate le telecamere di sorveglianza con le quali accertare i fatti e stabilire se a fratturare l’arto siano stati i bambini.

Solo rammarico, espresso dagli operatori, pensando che quel cucciolo sia stato vittima dei bambini: “E’ scioccante, deludente e disgustoso. Speriamo di ritrovare quei ragazzini in modo da poterlo responsabilizzare sulle loro azioni”, ha affermato il direttore del rifugio, concludendo che è “necessario educare i bambini per evitare che da grandi diventino dei criminali”.
Purtroppo, è provato che nella maggior parte dei casi, quando dei bambini esprimono gesti violenti nei riguardi degli animali, hanno più probabilità di diventare persone violenti da adulti.

 

C.D.

WSFA.com Montgomery Alabama news.