Home News Entrambi con gli arti amputati: bambino e cane imparano insieme a tornare...

Entrambi con gli arti amputati: bambino e cane imparano insieme a tornare in vita

CONDIVIDI
contenuto 100% originale
@Facebook/ Chi Chi e Owen

E’ stata salvata dal macello in Corea del Sud, nel 2016. Per non farla scappare, chi voleva ucciderla, le aveva fratturato gli arti, lasciandola appesa all’esterno . Quella dolce cagnolina, una golden retriever, chiamata Chi Chi dopo aver sofferto le pene dell’inferno, ha fortunatamente incontrato dei volontari che l’hanno salvata, riscattandola. Purtroppo, le sue zampe erano troppe compromesse ed è stato necessario amputarle. Ma per Chi Chi non c’era più nulla da temere e venne trasferita in Arizona dove è stata presa in cura da un’associazione, specializzata in cani con forti traumi. Nell’arco di un anno, Chi chi si è rimessa e grazie a delle protesi ha ripreso a camminare normalmente. Questa adorabile cagnolina è poi diventata una piccola testimonial per la terapia con gli animali.

E’ quello che l’ha portata ad incontrare un bambino di 10 anni, altrettanto speciale di nome Owen Mahan. Il ragazzino infatti, a soli 2 anni, durante un bagno a casa, a causa dell’acqua troppo calda, aveva subito delle ustioni su oltre il 98% del corpo e come conseguenza a 8 anni, i medici gli hanno dovuto amputare entrambe le gambe. Una vita di sofferenza, passata negli ospedali, tra controlli medici, terapie e speranze disilluse.

Dopo aver subito il drammatico intervento, il giovane Mahan che ha imparato a vivere con delle protesi, ha desiderato incontrare Chi Chi dopo aver letto la sua storia in rete.

“Owen è un ragazzino di 10 anni che ha superato numerose sfide durante la sua breve vita”, viene scritto sulla pagina Facebook di Chi Chi Rescue Dog. Per poter esaudire il desiderio di Owen, l’associazione ha così promosso una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe per provvedere alle spese del viaggio e portare Chi Chi da Owen.

Secondo le indiscrezioni, l’incontro è previsto per il prossimo 9 novembre e tutta la famiglia di Owen non vede l’ora di realizzare il sogno di quel bambino coraggioso che ha avuto la forza di combattere e di andare avanti.

Infatti, Owen non si è abbattuto e dal 2014 è entrato a far parre do una squadra di baseball.

Quella disabilità che rende saldi i veri sentimenti di amore tra un cane e un essere umano

Una vicenda che ricorda molti altri casi registrati e un bellissimo quanto estremamente commuovente cortometraggio intitolato “The present” che narra quanto sia possibile che un cucciolo aiuta a superare gli ostacoli della vita ad un bambino al quale avevano amputato una gamba.

Tra le vicende più straordinarie registrare nella vita reale, un bambino di 12 anni, dopo aver perso una gamba ha deciso di adottare un cane che come lui non aveva più un arto. Oppure la storia di una donna che assieme al suo cane, entrambi disabili sono riusciti a creare un legame unico. Storie davvero belle che come il giovane rimasto sulla sedie a rotelle decide di donare tutto il suo affetto ad un cagnolino con il carrellino che nessuno voleva adottare.

Donare e scoprire l’amore non è poi così difficile e forse, è proprio dalla sofferenza che si trova il coraggio di andare avanti, uniti. Owen e Chi Chi ce lo ricordano.

C.D.